ASCOLI PICENO – E’ tutto pronto per il debutto sulla panchina dell’Ascoli del nuovo tecnico Rosario Pergolizzi, subentrato mercoledì a Massimo Silva dopo la socnfitta interna di martedì sera contro la Reggina. Una ‘prima’ non facile, visto che il battesimo si terrà al ‘Silvio Piola’ di Novara, contro una formazione, quella di Aglietti, in piena lotta play off dopo un avvio di campionato tutt’altro che brillante.

Il nuovo mister bianconero avrà, inoltre, a che fare con un problema non semplice: l’assenza di Simone Zaza. Dopo la ‘toccata e fuga’ a Padova, sede del raduno dell’Under 21, l’attaccante ha fatto rientro ad Ascoli, ma non si è mai allenato con i compagni per un problema muscolare. Ovvia la scelta, dunque, di non farlo rientrare nella lista dei 19 convocati. Lista, comunque, che ha visto il rientro di Marco Fossati. Anzi, il centrocampista offensivo potrà perfino essere la prima sorpresa della nuova gestione tecnica: Pergolizzi, infatti, potrebbe impiegarlo come terzo d’attacco in un inedito (almeno dal primo minuto) 3-4-3, insieme a Soncin e Feczesin. A centrocampo il dubbio sarà tra Loviso e Morosini, mentre non si esclude un turno di riposo per Scalise.

Tra i quattro precedenti al ‘Silvio Piola’ si contano due vittorie piemontesi, mentre l’unico exploit bianconero è datata 1973. Un solo ex in campo, Simone Pesce, che domani incontrerà per la prima volta la sua vecchia squadra. Arbitra la sfida Ciampi di Roma. All’andata finì 2-0: reti di Zaza e Fossati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 434 volte, 1 oggi)