Basket 2000 Scandiano: Iori F. 14, Pulvirenti 14, Pezzi 10, Gruosso 13, Astolfi 5, Montanari 5, Iori A. 16, Spaggiari 5, Manferdelli, Garofoli ne.

All. Volpato.

Ascoli Towers: Di Giandomenico 14, Del Buono 8, Orfanelli 15, Ciccorelli 5, Mattei 3, Guede 6, Bertona 2, Nanni 4, Roncarolo 5, Berardini ne.

All. Aniello.

Arbitri: Di Franco di Pavia e Di Napoli di Modena.

Parziali: 21-14, 37-34, 60-42.

SCANDIANO – Gara dai due volti quella dei bianconeri in quel di Scandiano, dove a seguito di un primo tempo positivo (terminato con una differenza punti di sole tre lunghezze a favore dei padroni di casa) segue una seconda frazione di gioco dominata dai Reggiani.

La prima parte di gara è equilibratissima: nel primo quarto i ragazzi di coach Aniello vanno sotto di 10 punti, nel secondo invece riescono a riequilibrare la partita a quota 23, per poi rimanere in scia dei locali (-3) fino al suono della sirena di metà gara. Il secondo tempo è tutto per il Reggio Emilia, che domina spazzando via gli avversari, grazie al talento del playmaker Pulvirenti. Molto bene anche Gruosso e Iori nelle fila della Basket 2000, nei bianconeri invece positivo qualche sprazzo della coppia Orfanelli-Di Giandomenico e dei lunghi Roncarolo e Guede.

Un’occasione persa per il team del presidente Prevignano, ma che al contempo però lascia un varco aperto alla salvezza, traguardo che seppur difficile non è impossibile da raggiungere.

Prossimo impegno per i bianconeri sabato 5 aprile in casa, contro il Bertinoro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 73 volte, 1 oggi)