ASCOLI PICENO – “Nella vita c’è sempre qualcosa da impanare!“…. questo è il simpatico slogan scelto dalla Tuber Communications e dalla Agenzia Sedicieventi, organizzatori della manifestazione, per l’edizione 2013 di Fritto Misto che si svolgerà dal 24 aprile al 1° maggio ad Ascoli. L’ormai tradizionale evento della primavera ascolana, giunto alla sua nona edizione, avrà come suo cuore il Palafritto che sarà situato in Piazza Arringo dove saranno presenti stand che sforneranno prelibatezze, ovviamente e rigorosamente fritte, sia della nostra provincia che da tutta Italia, ma non mancheranno anche numerose novità da molti altri paesi come Perù, Messico, Giappone e tanti altri.

Ad affiancare il “Palafritto” ci sarà il “Polo degustazioni” dove ogni giorno ci saranno lezioni da bere e lezioni di cucina, ma non ci si può abbuffare senza degustare un buon vino o della buona birra e quindi diversi stand anche per gli amanti dei calici. I ticket degustazione saranno in vendita presso l‘Info Point sito in Piazza Arringo, il costo sarà di 10 euro e prevederà tre assaggi di fritto e una degustazione Meletti, inoltre con il biglietto si potranno avere sconti nei Musei Civici e al Forte Malatesta.

Fritto Misto ormai può essere considerato tra gli appuntamenti classici della nostra città – esordisce il sindaco Castelli – noi lo consideriamo come un albero motore su cui innescare altre iniziative come quest’anno la mostra al Forte Malatesta. Quindi, visto il grande numero di visitatori che attrae, è un ottimo megafono per amplificare i nostri altri eventi presenti oltre al far conoscere a molti la nostra città. Una iniziativa collaterale che mi preme molto è la campagna “Per Olivia” realizzata insieme alla Adriatica Oli per la sensibilizzazione verso la raccolta differenziata degli oli vegetali esausti”.

Un importante partner della manifestazione è la Camera di Commercio, rappresentata per l’occasione dal suo Vice Presidente Gino Sabatini: “La Camera di Commercio partecipa con un importante contributo perchè crediamo fortemente in questo binomio turismo-enogastronomia . Questa è una grande opportunità di far conoscere nostre prelibatezze anche fuori dai confini nazionali quindi siamo contentissimi di essere ritornati un partner importante di questa manifestazione“.

Alla presentazione era presente anche il Presidente della Provincia Piero Celani: “Personalmente come ex sindaco ho collaborato fin dalla prima edizione, e quindi posso essere annoverato tra i sostenitori fin da tempi no sospetti. Come provincia, con l’Hotel Marche, ospiteremo tutti gli espositori, fondamentale è unire cultura ed enogastronomia perchè solo così si riesce a far emergere tutta la bellezza della città“.

Fritto Misto rappresenta una eccellenza per il territorio – spiega Gigi Massa Direttore della Vineaed è una grande opportunità per il Consorzio Vini Piceni visto che ci mette in contatto con tutto il Mondo. Questa è una occasione che va sfruttata e sostenuta perchè è una delle poche manifestazioni nella nostra regione capace di attrarre un così grande numero di visitatori”.

La promozione della kermesse anche quest’anno è stata affidata alla Agenzia Sedieventi, rappresentata da Diana Del Vecchio: “Per noi questo è il sesto anno di collaborazione, due grandi sforzi sono stati fatti : in primis lo sforzo di mantenere il tutto in Piazza Arringo, poi il riuscire tutte quelle prelibatezze che negli scorsi anni hanno riscoso grande successo arricchendo l’offerta con molti cibi stranieri che siamo sicuri riscuoteranno altrettanto successo. Gli sconti per i musei cittadini è stato fatto proprio per rinsaldare ancora di più il connubio tra le bellezze della città e le prelibatezze di Fritto Misto”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 596 volte, 1 oggi)