ASCOLI PICENO – Sarà un anticipo di quello che sarà nel 2014, con Ascoli Città Europea dello Sport, come ci tiene a sottolineare il sindaco Guido Castelli alla presentazione dei Campionati Italiani a Squadre di tiro con l’arco, in programma domenica 28 aprile al campo Squarcia con ingresso gratuito. Il giorno prima, dal pomeriggio, ci sarà un assaggio con il riscaldamento degli atleti in gara poi alle 18 alla Pinacoteca ci sarà la cerimonia di presentazione. La domenica a partire delle ore 10 inizieranno le gare prima con le prove di qualifica poi con gli scontri diretti tra le squadre per assegnare i titoli assoluti, le finali sono previste per le ore 16 con le premiazioni a seguire. Tre saranno le specialità con cui le 32 squadre impegnate impegnate, divise tra maschili e femminili con 4 società marchigiane impegnate, si dovranno cimentare : arco lungo, arco olimpico e compound, il tutto reso ancora più suggestivo dalla presenza di un maxi schermo che permetterà di poter vedere bene anche i dettagli della gara.

A fare gli onori di casa c’era l’assessore allo Sport e all Gioventù Massimiliano Brugni: “Il campo Squarcia è stato sistemato ad hoc per ospitare questo evento. Per la nostra città è una splendida vetrina visto la presenza in quei giorni di Fritto Misto e le tante persone che questa gara porterà in città“.

A rappresentanza del Coni c’era il delegato provinciale Armando De Vincentis: “Ad Ascoli siamo fortunati ad avere una Amministrazione Comunale che semplifica molto il nostro lavoro. Al Campionato parteciperanno tutti gli atleti migliori e sarà un banco di prova per formare la prossima squadra olimpica“.

“Noi non ci sentiamo uno sport “minore”- esordisce il Segretario Nazionale della FITarco Alvaro Carboni – visto che siamo stata l’unica Federazione che nelle ultime 5 Olimpiadi è sempre andata a medaglia, ma anche nei campionati Europei e Mondiali abbiamo sempre avuto ottimi risultati e possiamo affermare di essere tra le prime nazioni in questo sport. Cercavamo una città così bella perchè sono un forte sostenitore del binomio sport-cultura e credo che questo possa essere una partenza per progetti futuri. Volevo fare un ringraziamento perticolare alla azienda Top 87 nostro sponsor ufficiale che ci sostiene in una maniera incredibile”.

Sarà un evento speciale per l’ascolano Raimondo Cipollini, Presidente Regionale della FITarco: “Sono molto contento che questo Campionato si svolgerà qui ad Ascoli. Tuttavia c’è un grande rammarico in me visto che con la nostra squadra, gli Arcieri Piceni, siamo arrivati diciassettesimi e quindi siamo stati i primi degli esclusi, e questo è stato un pò una grande beffa“.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)