ASCOLI PICENO – Una delle tappe più ghiotte della stagione associativa della Round Table numero 27 di Ascoli Piceno si è consumata, in tutti i sensi, nei giorni scorsi con l’incontro con uno dei pizzaioli di maggior valenza internazionale, Marcello D’Erasmo, campione del mondo in carica di pizza napoletana e già campione al “France Pizza Tour” di Parigi, dove spopolò con una rivoluzionaria pizza al nero di seppia.

La serata, che ha visto la partecipazione entusiasta della stragrande maggioranza dei tabler ascolani, è stata fortissimamente voluta dall’attuale presidente della Tavola numero 27, Luca Vallorani. Nel corso dell’incontro, ove gli intervenuti hanno avuto l’opportunità di degustare le pizze più decorate (la Vesuvio, la pizza fritta, quella con le olive all’ascolana, quella al vino cotto eppure quella con le pesche della Valdaso), D’Erasmo ha anche svelato alcuni dei suoi segreti, in particolare quelli relativi all’impasto, la lievitazione ed il forno.

“Abbiamo voluto incontrare D’Erasmo – ha spiegato Vallorani – incuriositi dalla sua sapienza e maestria che da anni attira moltissimi gourmet. La serata sinceramente si è rivelata ancor più interessante di quanto speravamo ed oltre ad attrarre alcuni dei soci più importanti del nostro club, come gli ex presidenti locali Francesco Petrelli, Fausto Minervini e Matteo Meletti, l’ex presidente di Quarta zona della Round Table, Angelo Davide Galeati, ha richiamato anche il nostro grande amico di Tavola, Ermanno Silvestri, ed il delegato del Club 41, Domenico Fratoni”.

“Il programma della mia reggenza – ha concluso Vallorani, che nella vita di tutti i giorni è un impresario edile di caratura nazionale – è ancora ricco di eventi considerevoli: a breve si terrà ad Ascoli un Consiglio Nazionale della Round Table Italia, nonché la Terza edizione del premio “Il Piatto in Tavola” che anche quest’anno dovrebbe essere assegnato ad un personaggio di rilevanza nazionale molto conosciuti tra gli amanti della buon cibo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 262 volte, 1 oggi)