ASCOLI PICENO – Colomba e Morosini tra i titolari a centrocampo. Scalise confermato a destra e Soncin capitano. Queste le scelte di Massimo Silva sotto gli occhi di Renato Campanini in tribuna. Una vittoria contro il Padova proietterebbe l’Ascoli a un punto dalla quota salvezza.

ASCOLI (3-5-2): Maurantonio; Prestia, Faisca, Ricci (42′ Giovannini); Scalise (32′ st Conocchioli), Morosini, Loviso, Colomba (23′ st Feczesin), Pasqualini; Soncin (cap.), Zaza. A disp: Gomis, Legittimo, Capece, Russo. All: Silva

PADOVA (3-4-1-2): Silvestri; Cionek (1′ st Cuffa), Dellafiore, Trevisan (cap.); Rispoli, Iori, Viviani (21′ st De Vitis), Jelenovic; Ze Eduardo; Raimondi (32′ Vantaggiato), Bonazzoli. A disp: Calderoni, Gallozzi, Galli, Cutolo. All: Pea

Arbitro: Di Paolo di Avezzano

Ammoniti: Zaza, Giovannini

Reti: 32’ Ze Roberto

Spettatori: 4.099 di cui 1.275 abbonati e 93 vaucher

PRIMO TEMPO

1’ Iniziata la gara. Soncin capitano.

2’ Il campo è pesante e a volte la circolazione di palla ne risente.

5’ Maurantonio respinge di pugno una conclusione di Bonazzoli.

10’ Angolo di Loviso deviazione di Sonin in mischia ma la palla va fuori.

23’ Azione insistente bianconera, Soncin sbaglia il cross, Loviso riconcquista dal limite, tiro teso non angolato ma Silvestri respinge la palla prende un giro strano e balla a pochi centimetri dalla linea di porta, con Zaza che si tuffa ma non devia quanto basta.

25’ Ancora Zaza tira al volo su una respinta corta di testa della difesa ospite, ma il suo sinistro si spegne fuori.

27’ Ricci di testa su punizione di Loviso, palla sopra la traversa. Ascoli comunque in palla e aggressivo in questa prima mezz’ora.

32’ GOL DEL PADOVA: Ha segnato Ze Eduardo. Il trequartista veneto prende palla sulla trequarti e indisturbato fa partire un potente destro che si insacca sulla destra di Maurantonio che di tuffo non arriva. Alla prima conclusione il Padova va in vantaggio.

40′ Il Picchio ha subito il colpo e sembra controllare con meno sicurezza la partita negli ultimi minuti.

45′ Un minuto di recupero

45+1’Finisce il primo tempo. Un buon Ascoli fin da subito, aggressivo e reattivo, viene sorpreso dall’eurogol di Ze Eduardo poco dopo la mezz’ora. Sottotono Simone Zaza.

SECONDO TEMPO

1′ Cominciata la ripresa. Nel Padova Cuffa per Cionek

5′ Ascoli vicinissimo al pari: cross dalla sinistra, Zaza al volo di mancino che sfiora il palo. Sarebbe venuto giù lo stadio. La curva, piena come non mai quest’anno, urla e spinge il Picchio.

6′ Episodio dubbio con Raimonedi e Faisca: l’attaccante cade, forse disturbato dal difensore.

14′ Scalise per Loviso, il cui cross a giro trova Soncin sul primo palo che in spaccata mette a lato. Sul suo tiro lo stesso attaccante invoca una deviazione che il guardalinee non ha visto.

17′ L’Ascoli attacca, ma il break del Padova è di Viviani che salta due ma il tiro è fuori.

19′ Bomba di Morosini da fuori, Silvestri ribatte centrale, sulla palla va Zaza ma il portiere lo anticipa e blocca. Sul contatto il portiere rimane a terra scatenando una furibonda mischia con tanti giocatori. L’arbitro, sedati gli spintoni, ammonisce Zaza.

23′ Silva mette dentro la terza punta Feczesin, al posto di Colomba. Sufficiente la sua prestazione.

26′ Il Picchio continua a spingere, andando spesso al cross, trascinato da un grande Soncin. Ma Silvestri è bravo ad uscire alto.

32′ Pea non rinuncia alle due punte, nonostante l’Ascoli spinga. Dentro Vantaggiato per Raimondi.

36′ Dentro Conocchioli per uno stanco Scalise.

37′ Ancora Morosini da fuori, Silvestri manda in angolo.

39′ Conocchioli, appena entrato, molto pericoloso in due occasioni: prima con un cross al volo sul quale nessuno devia in area, quindi con un tiro da fuori che finisce a lato per il contrasto di un difensore.

42′ Dentro anche Giovannini per Ricci.

44′ Buona potenziale occasione per l’Ascoli con una punizione al vertice destro: Zaza, però, a conferma della orrenda serata personale, spara la palla sulle stelle.

45′ Sullo scadere ci prova ancora Morosini, ma stavolta la conclusione è sbilenca.

45′ Cinque minuti di recupero

45′ + 2′ Giovannini crossa dal fondo, la palla va sul braccio di Trevisan, ma l’arbitro non fischia il rigore. Nell’occasione il giovane attaccante viene ammonito.

45′ + 5′ FINISCE LA GARA. IL PADOVA ESPUGNA IL ‘DEL DUCA’ PER 1-0. Un eurogol di Ze Eduardo al 32′ del primo tempo, nell’unica vera conclusione in porta dei veneti, condanna l’Ascoli all’ennesima sconfitta, ancora in casa. Ora per il Picchio, a quattro punti dalla salvezza, il pericolo viene anche da dietro: si chiama Vicenza, lontano appena due lunghezze.

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 802 volte, 1 oggi)