ASCOLI PICENO – La richiesta della sospensione del Durc (Documento unico di regolarità contributiva), sollecitata dai commercianti ambulanti della Confcommercio, verrà esaminata dagli assessori regionali nel corso di una riunione convocato per il prossimo 9 maggio. Lo comunica l’assessore Antonio Canzian, che è il coordinatore delle Regioni per il settore del Commercio.

Nei giorni scorsi la questione era stata sollevata, nelle Marche, dal presidente degli ambulanti della Confcommercio di Fermo, Orazio Capasso, che chiedeva alla Regione di permettere agli ambulanti di lavorare senza il Durc. “Mi rendo conto – afferma Canzian – che la situazione economica è grave e che sta incidendo, in modo serio, anche sulla categoria dei commercianti ambulanti. Ma il tema non è regionale e non può essere affrontato solo in sede locale. Proprio per questo motivo ho convocato il Coordinamento interregionale al fine di trovare una soluzione condivisa anche con lo Stato e con l’Inps. Inoltre, nei prossimi giorni, ascolterò le associazioni di categoria a livello regionale, per verificare, anche con loro, possibili soluzioni da proporre”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 333 volte, 1 oggi)