ASCOLI PICENO – Rapina a mano armata in un bar alimentari di Poggio di Bretta, sventata dal proprietario. Erano le 18:40 circa di ieri quando un ragazzo è entrato nel bar alimentari di Claudio Peroni per prendere un caffè. In realtà, il suo, era solo un diversivo. Dopo alcuni minuti, infatti, il suo compare ha fatto irruzione dall’ingresso secondario, a volto coperto e armato di pistola, ed è scoppiato subito il panico.

“Voglio i soldi”, ha intimato l’uomo armato al titolare del bar. Ma nel giro di pochi istanti, Claudio Peroni, titolare dell’attività, ha reagito alla minaccia del rapinatore, disarmandolo e riuscendo a mettere in fuga entrambi. “Presumo fossero italiani”, dice Peroni. “Sembravano entrambi molto giovani. Ho avuto la forza di reagire, ma non so se lo rifarei.”

Sul posto, gli agenti di Polizia della Questura di Ascoli per la ricostruzione dell’accaduto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 857 volte, 1 oggi)