ASCOLI PICENO – Al via i lavori nell’area dell’ex Tirassegno a Porta Romana. Lunedì partiranno gli interventi di riqualificazione della zona, con la realizzazione di piste da jogging, spazi verdi attrezzati e strutture dedicate a sport e svago.  

“In questi anni nonostante i tagli derivati dal patto di stabilità, la crisi economica che ha investito il paese e tutte le problematiche che i Comuni, in primis, sono stati costretti ad affrontare, non abbiamo mai perso di vista la meta verso la quale, con impegno e dedizione, ci siamo sempre diretti – spiega il sindaco Guido Castelli -. Abbiamo sempre creduto nella forza delle famiglie e nei giovani come motori capaci di risollevarci da questa situazione che giornalmente semina paure nella società e che impedisce la crescita economica. E’ principalmente a loro che abbiamo sempre rivolto le attenzioni, affinché possano, nella nostra città, trovare spazi e luoghi di aggregazione dove poter recuperare energie, spenderle nel divertimento e vedere i propri figli crescere in ambienti favorevoli. E’ la qualità della vita che Ascoli, e solo altre pochissime città, possono garantire”.

“ Per sei mesi la ditta Gaspari, nell’esecuzione del progetto realizzato dalla Trend Project, lavorerà alacremente per realizzare uno spazio ideale per giovani e per famiglie – continua l’assessore Gianni Silvestri – Verrà realizzata una pista da jogging, un campo di calciotto, un campetto polifunzionale, spogliatoi, un chiosco per il ristoro e per gli anziani, un parco giochi per bambini, un’area verde dedicata alle famiglie, una piazza ideale per lo svolgimento di spettacoli e come centro di aggregazione giovanile“.

Il tutto progettato tenendo in considerazione le opinioni dei cittadini, dei parrocchiani e dei ragazzi che hanno così contribuito a realizzare uno spazio adatto alle loro attitudini.

L’amministrazione comunale, infatti, ha tenuto numerosi incontri con la cittadinanza nell’ambito del più ampio progetto di ascolto che rende reale e concreto il principio della partecipazione alle decisioni amministrative.

Il costo del progetto è pari a 560mila euro di cui 250mila messe in campo dall’amministrazione comunale, 250mila somme provenienti da finanziamenti ministeriali e 60mila offerte dalla famiglia Tasselli in ricordo del figlio prematuramente scomparso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 912 volte, 1 oggi)