ASCOLI PICENO – Riceviamo e pubblichiamo da Mauro Pesarini, consigliere comunale del Partito Democratico di Ascoli.

Che bello passeggiare dopo cena per le strade del centro di Ascoli ma ho subito l’impressione di stare nel “Far West”. Auto parcheggiate dovunque: sui marciapiedi, nei pressi del Battistero, in doppia fila difronte alla Prefettura, insomma parcheggio selvaggio ovunque.

Dissuasori a “scomparsa totale” abbassati oppure anche se alti, permettono lateralmente il libero passaggio anche ad auto non autorizzate. Per assurdo vedo file di auto che sfrecciano in divieto di transito in piena zona pedonale, da corso Mazzini in direzione Teatro Ventidio Basso o Piazza Roma, incuranti delle persone che passeggiano.

Un gruppo di quattro turisti guardano increduli una fiammante Bmw che non contenta di transitare in zona pedonale riaccelera di fronte all’entrata di San Francesco in via del Trivio sgommando pericolosamente. Ragazzi che girano con bottiglie di birra in mano. Tavolini e sedie sotto l’arco laterale del Palazzo dei Capitani dove un gruppo numeroso festeggia un compleanno (come viene concessa tale autorizzazione?).

Vicoli male odoranti scambiati per bagni pubblici.

Bottiglie di vetro disseminate in vari punti addirittura sugli scalini del Palazzo dei Capitani.

Dove è andata a finire la “Tolleranza Zero” tanto sbandierata da questa amministrazione?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 638 volte, 1 oggi)