ASCOLI PICENO – Come ogni anno Cittadinanzattiva Onlus, attraverso il Tribunale per i diritti del malato e il Coordinamento nazionale delle Associazione dei Malati Cronici, promuove la Giornata europea dei diritti del malato, quest’anno giunta alla 7a edizione.

La celebrazione è partita come di consueto il 18 aprile e come sempre si concentra nella settimana dei diritti, dal giorno 8 al giorno 16 maggio. Si terminerà con la Conferenza di Bruxelles, il 16 maggio, incentrata sul tema della nuova Direttiva europea sui diritti dei pazienti e le cure transfrontaliere. La Direttiva, infatti, entrerà in vigore tra qualche mese (ottobre 2013) e gli Stati membri, compresa l’Italia, rischiano di arrivare impreparati a questa scadenza importante.

Mentre l’8 maggio si è tenuto l’evento nazionale a Roma, con la presentazione del 2°rapporto dell’Osservatorio sul federalismo in sanità, in questi giorni, a livello territoriale, verranno promosse diverse iniziative.

“Celebrare la Giornata europea dei diritti del malato – afferma Caterina Fòssari, coordinatrice di Cittadinanzattiva Ascoli Piceno – significa dare voce a chi spesso non ce l’ha; significa fornire informazioni utili per un corretto uso della cosa pubblica e per conoscere quali prerogative sono a disposizione di chi, purtroppo, si trova in una condizione delicata, quale appunto quella del malato. Da sempre Cittadinanzattiva si adopera per questo e anche la nostra assemblea territoriale si mobilita per celebrare questa ricorrenza a carattere europeo”.

Ad Ascoli Piceno, Cittadinanzattiva sarà presente venerdì 10 maggio dalle 10 alle 12 all’ospedale Mazzoni, per dare informazioni sui diritti dei malati e dei cittadini che accedono alle cure pubbliche, per presentare e spiegare le attività di Cittadinanzattiva, quelle già realizzate e quelle in programmazione.

Sabato 18 maggio, al mattino Cittadinanzattiva sarà in Piazza del Popolo con i suoi volontari, a disposizione dei cittadini, per informare e dialogare sui temi importanti della salute e dei diritti ad essa connessi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 119 volte, 1 oggi)