FERMO – Segno dei tempi. Certamente non belli, ma la partecipazione registrata venerdì sera, 24 maggio, presso la Sala dei Ritratti di Fermo all’incontro organizzato dal comitato Me-Mmt Marche (Mosler Economics Modern Money Theory) è sicuramente elemento che mostra vitalità e desiderio di capire la crisi in atto e di trovare risposte diverse da quelle fallimentari continuamente riproposte su scala continentale.

E’ un Economicidio!” il titolo dell’incontro organizzato da Marco Marzi e che ha richiamato un centinaio di presenze, molto attente nell’ascolto e poi nel dibattito ricco di domande con il giornalista e referente economico Me-Mmt Pier Paolo Flammini. Le basi della Modern Money Theory, ovvero un filone post-keynesiano che ha come fine lo stato di piena occupazione permanente e la stabilità dei prezzi, il tema della sovranità monetaria come condizione di vera democrazia e benessere a favore del 99% della popolazione, le basi economiche e filosofiche che hanno condotto alla perdita della democrazia all’interno dell’Unione Europea: questi i temi affrontati.

Al termine dell’incontro, durato quasi tre ore, moltissimi dei presenti (tra cui l’ex sindaco Saturnino Di Ruscio), che hanno manifestato vivo interesse per quanto esposto, hanno ritirato la copia del “Programma di Salvezza Nazionale Me-Mmt” e si sono iscritti alla newsletter regionale (per info: marche@memmt.info).

E in molti parteciperanno probabilmente ad un incontro in programma a Recanati il 17 giugno, nel quale saranno presenti nientemeno che il giornalista Paolo Barnard, principale divulgatore in Italia della Mmt, e l’economista statunitense Warren Mosler, padre putativo del filone economico post-keynesiano. Un incontro dunque “storico” all’interno del tour italiano della coppia Mosler-Barnard (naturalmente tutto a titolo gratuito) e al quale il gruppo regionale sta lavorando.

Per chiunque volesse contribuire alla divulgazione e all’attivismo, scrivere a marche@memmt.info o chiamare il 3338869721.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 561 volte, 1 oggi)