ASCOLI PICENO – Il “Cammino Francescano della Marca” approda in Toscana all’interno di una vetrina di prestigio come l’anteprima al Festival della Viandanza (27 maggio – 2 giugno) tenutasi domenica scorsa ad Altopascio (Lucca). A illustrare la manifestazione, promossa dalla Provincia e Regione in collaborazione con 15 Comuni di Marche e Umbria, è stato l’assessore provinciale alla Cultura e Ambiente Andrea Maria Antonini che, accompagnato da Maurizio Serafini, ha raccontato i punti salienti e le caratteristiche di un’iniziativa che, di anno in anno, cresce in quanto contenuti e numero di partecipanti. L’interessante sezione tematica si è inserita all’interno di un convegno dal titolo “Non c’è viandanza senza accoglienza” a cui hanno preso parte anche illustri relatori e promotori di eventi legati al viaggiare nel verde sia a piedi, sia in bicicletta.

“Il primo maggio ad Ascoli si è conclusa la II edizione del Cammino Francescano della Marca che ha registrato giornalmente la media di quasi 80 persone, tra viaggiatori occasionali e pellegrini coinvolti con entusiasmo in una manifestazione intrisa di interiorità, momenti di socialità e musica – ha spiegato l’assessore Antonini all’attenta plateail gruppo, composto anche da molti stranieri, era partito il 24 aprile dalla Basilica di Assisi dove, dopo aver ricevuto la solenne benedizione, ha transitato su un tracciato carico di storia e lungo ben 180 km. Novità importante di questa edizione è stata la riqualificazione, grazie a un finanziamento della Regione Marche, di tre nuovi ostelli (Comunanza, Venarotta e Ascoli) che permetteranno, sin da ora, di ospitare tanti nuovi pellegrini. Proprio per questo, abbiamo deciso di lanciare una terza edizione, in calendario dal primo all’otto settembre. Per ulteriori informazioni è possibile già da ora consultare il sito del festival dell’Appennino, nella sezione Cammino Francescano”.

Ad affascinare ancora di più i numerosi presenti è stata poi la proiezione di un video girato direttamente nei luoghi del Cammino da un reporter della redazione Rai delle Marche, che ha vissuto per intero il pellegrinaggio da Assisi fino ad Ascoli. Filmato che di recente è stato trasmesso dal TGR Marche e che è attualmente visualizzabile in rete. Al termine dell’incontro, infine, prima dei saluti, un gruppo composto da circa 60 camminatori toscani, congratulandosi con la delegazione picena per la bella iniziativa, ha confermato la propria presenza alla prossima edizione del Cammino.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 178 volte, 1 oggi)