ASCOLI PICENO – B.Y., 33 anni, tunisino, è stato rinviato a giudizio per aver aggredito 2 agenti della Polizia penitenziaria del carcere di Marino del Tronto. L’uomo, già ristretto nel carcere ascolano per altri motivi,  dovrà comparire davanti al Gup Rita De Angelis, per l’udienza preliminare prevista per il 17 febbraio 2014.

L’aggressione risale al 2010, quando il tunisino – difeso dall’avvocato Dino Silenzi – avrebbe picchiato due agenti della polizia penitenziaria, e per questo era stato trasferito al carcere di Trapani. Già dietro le sbarre per altri motivi, ora, per B.Y., si aprirà un nuovo capitolo giudiziario.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 394 volte, 1 oggi)