ASCOLI PICENO – Chissà che effetto farà a suo padre vederlo con quella maglia numero uno nello stesso stadio che lo lanciò prima di diventare campione di tutto col Milan. E chissà che effetto farà ai tanti tifosi del Picchio che suo padre proprio non se lo scordano. Edoardo Pazzagli, figlio dell’indimenticato Andrea, portiere bianconero per quattro stagioni nei fine anni ’80, è da oggi ufficialmente un giocatore dell’Ascoli. Per lui prestito di un anno senza opzione di riscatto. Verrà presentato il giorno del raduno dei bianconeri previsto lunedì 22 luglio.

Nato l’11 aprile di 24 anni fa, alto 1,90 per 85 chili, Edoardo è stato fino a ieri in ritiro con il Milan, squadra che lo ha prelevato la scorsa stagione dalle giovanili della Fiorentina. Lo scorso anno per lui un esperienza al Monza, dopo un anno e mezzo passato al Prato. “Sono contentissimo – queste le sue prime parole in bianconero -, perché quella che sta per iniziare è una grande opportunità per me da cogliere al volo“. Pare che l’Ascoli, quasi a non tagliare quel cordone ombelicale d’affetto che ancora legava suo padre (95 presenze col Picchio, scomparso nel 2011) ai bianconeri, lo stesse seguendo da tempo, chiedendo informazioni sul suo conto. “Mio padre – spiega – mi diceva che Ascoli ha rappresentato una parte importante della sua vita, l’apice della carriera“. Parlando di sé dice: “Sono un portiere che cerca sempre di instaurare un ottimo dialogo con la difesa, cercando di parlare molto in campo. Se mi ispiro a qualcuno? No, a nessuno in particolare. Ma posso dire che mi piace molto Marchetti della Lazio: lo ritengo il migliore di tutti, sia dentro che fuori dall’Italia“. Infine, sui suoi nuovi compagni: “Del gruppo che incontrerò conosco Tommaso Morosini e Davide Colomba: in particolare quest’ultimo, visto che i nostri padri erano compagni di squadra (al Bologna, ndr) e siamo cresciuti quasi da vicini di casa. Ho fatto poche vacanze – conclude -, giusto una settimana in Madagascar, perché ho concluso il 20 giugno i play off con il Monza“.

Oltre all’arrivo di Edoardo Pazzagli, l’Ascoli comunica la cessione a titolo definitivo dell’attaccante Simone Masini al Mantova. La punta era sotto contratto con i bianconeri fino al 2014.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.451 volte, 1 oggi)