FOLIGNANO – Dopo il successo dello scorso anno ritorna la kermesse musicale “Un festival alle corde“, in programma dal 15 al 18 luglio nella consueta cornice di Piazza Simon Bolivar a Villa Pigna. La rassegna curata dall’associazione Defloyd, con la collaborazione del Comune di Folignano e dell’Avis, vede la direzione artistica di Alessandro Piccioni (ideatore del progetto www.ilpiccio.net) e si presenta con un obiettivo ambizioso : trasformare per quattro giorni la piazza in un “salotto della musica“, grazia all’allestimento creato per l’occasione e caratterizzato dalla presenza di divanetti posti davanti al palco dove si esibiranno i musicisti in chiave prettamente acustica.

Il programma prevede il 15 luglio l’esibizione di tre quinti della Bandabardò ( Finaz, Orlo, Nuto) con brani propri più un ricco tributo agli artisti che hanno fatto la storia del rock, da Elvis ai Ramones.

Il 16 luglio sarà la volta del cantautore ascolano Dario Faini che, accompagnato dai Champions, presenterà live i propri brani inediti e quelli composti per Francesco Renga, Annalisa, Irene Grandi e Alessandra Amoroso.

Il 17 luglio si esibirà la talentuosa L’Aura, cantautrice, compositrice e musicista polistrumentista dalla voce inconfondibile e dolcemente potente. Porterà sul palco i suoi brani, tra cui i successi Irraggiungibile, Eclissi del cuore e tanti altri.

Il 18 luglio la kermesse sarà conclusa dal reading/concerto ” C’era una volta… viaggio nel deserto per voce e orchestra“, dove alle letture del regista teatrale Alessandro Marinelli si alterneranno le musiche della western band Dollaro d’onore.

La manifestazione sarà presentata dalla bella giornalista Alessandra Addari, l’inizio dei concerti è fissato per le ore 21 mentre l’apertura degli stand alle 19. Ultimo dettaglio, e non da poco, che l’ingresso come lo scorso anno sarà libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 348 volte, 1 oggi)