ASCOLI PICENO – Dopo la task force Italo-Russa dello scorso ottobre, Ascoli ospiterà ancora una volta una delegazione proveniente dalla Federazione, guidata da Aleksandr Radkov. Il direttore dell’Agenzia federale per il turismo sarà accolto dal sindaco venerdì 19 luglio. Accompagnata dal Presidente della Regione Gian Mario Spacca, la delegazione è composta, oltre che da Radkov, anche da Natela Schengeliya, Presidente della rappresentanza commerciale russa in Italia, Raimondo Oresetti, Dirigente del servizio internazionalizzazione Regione Marche, Pietro Talarico, Dirigente del servizio Turismo Regione Marche.

Al loro arrivo, gli ospiti assisteranno ad uno spettacolo che gli farà assaporare l’atmosfera della Quintana e successivamente saranno accompagnati dal professor  Stefano Papetti per una passeggiata tra le bellezze architettoniche della città turrita.

Per le Marche la Russia e i Balcani ricoprono un ruolo chiave per l’aumento delle esportazioni, tanto che, in occasione della task force di ottobre dedicata alle pmi, Castelli ha sottoscritto una dichiarazione di intenti con la delegazione proveniente da Ekaterinburg. A tale proposito il sindaco ha dichiarato: “Siamo consapevoli dell’importanza del mercato russo e da anni ci siamo mossi per favorire il nostro interscambio. Con la lettera di intenti ci impegnavamo a promuovere la formazione e la crescita della professionalità nel campo delle arti favorendo incontri finalizzati alla partecipazione e conoscenza delle reciproche esperienze e competenze nell’auspicata condivisione e sensibilizzazione delle forme artistiche con particolare attenzione alla musica, al teatro e alla danza.”

“Con questa visita spero che aggiungeremo un ulteriore tassello per la crescita di un rapporto utile allo sviluppo economico del territorio”- ha concluso Castelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 270 volte, 1 oggi)