ASCOLI PICENO – Non ancora smaltiti i festeggiamenti, le delusioni e le polemiche del Palio di luglio che già ci si tuffa nella Giostra di agosto, che si svolgerà domenica 4 alle 18 trasmessa anche in diretta nazionale da rai3. Come da consuetudine l’evento che da il via alle manifestazioni è la presentazione dell’oggetto dei desideri dei sestieranti che hanno affollato la Sala della Vittoria della pinacoteca, il Palio della Quintana di agosto, realizzato dal maestro Gianfranco Notargiacomo.

Uno dei più importanti artisti contemporanei, il pittore romano è già presente in città con la sua mostra ” A grandi linee. Opere dal 1971 al 2013″ presso il Forte Malatesta, dove resterà fino ad Ottobre. Come sottolineato dal professor Stefano Papetti già da alcuni anni l’Amministrazione ha deciso di affidare la realizzazione del Palio di agosto ad un esponente di primo piano dell’arte contemporanea, quest’anno la sua composizione ha una configurazione araldica, con lo spazio suddiviso in due triangoli dipinti di giallo e rosso su cui campeggia la figura simbolica di u picchio.

”  Per me questo è un grande onore al quale ho subito detto si – spiega il maestro Notargiacomo – Ascoli è una delle città più belle e così, oltre ai colori che richiamano quelli del comune, ho voluto inserire il picchio, figura combattiva, nobile e che richiama la leggenda che vede i piceni giungere dal Lazio qui proprio seguendo questo uccello sacro a Marte. Non volevo fare un lavoro lontano da me, qui c’è la mia pittura con la realizzazione più breve possibile per non diluire l’idea che avevo in testa”.

Oltre che per il Palio la cerimonia come da consuetidine è anche il momento per presentare le due ragazze che impersoneranno le due Sante dipinte dal Crivelli. Bionda, di sedici anni, Francesca Somai indosserà l’abito ispirato a Sant’Orsola. Al secondo anno del liceo classico di Ascoli, dove vive, la sua passione più grande è suonare il pianoforte, della sua partecipazione alla Quintana dice : ” Sono molto emozionata e fin da piccola ho sempre ammirato questo personaggio. Sarà la prima volta che sfilerò e sicuramente ne varrà proprio la pena”. Sarà invece la ventenne ascolana Ilaria Ferretti a sfilare nelle vesti di Santa Caterina. Iscritta alla facoltà di giurisprudenza della Università di Macerata, ha già partecipato diverse volte da più piccola al corteo come paggetto vicino Sant’Orsola : ” Questa è una bellissima opprtunità – dice – e vestire quei panni sarà bellissimo. La Quintana mi piace molto, una passione che ho fin da piccola”.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 651 volte, 1 oggi)