CASTEL DI LAMA – Rompere la catena del consumo compulsivo si può. L’associazione culturale Babazuf, grazie al sostegno del Comune di Castel di Lama, organizza sabato 17 agosto 2013, dalle 17 alle 21 in Piazza della Libertà, il mercatino del riciclo e del riuso, nell’ambito della 6° edizione di “Zona Franca”.

Chiunque può iscriversi e ottenere uno spazio per esporre i propri oggetti usati puliti, in buono stato e funzionanti. Ogni partecipante deve prenotarsi recandosi presso Tommy’s Caffè, Eventi Caffè (bocciodromo) o in alternativa presso il Comune di Castel di Lama fino ad una settimana prima dall’evento, versando la quota di iscrizione pari a 5 euro.

Ad ogni partecipante sarà assegnata un’area all’interno di Piazza della Libertà dove potrà posizionare gli oggetti da scambiare e vendere. Non c’è un limite al numero massimo di pezzi che si possono esporre. Ogni espositore dovrà provvedere autonomamente all’allestimento dello spazio e a restituire poi l’area al pubblico decoro. Possono essere scambiati beni di varia natura, se in buono stato e funzionanti: libri, oggetti di arredamento, stoviglie, vasi mobili, biciclette giocattoli, piccoli elettrodomestici e casalinghi, abiti, biancheria per la casa, coperte, utensili per fai da te ed ogni altro oggetto che si ritenga degno di “nuova vita”.

Il mercatino mette a disposizione, su richiesta, spazi per aziende pubbliche o private per la presentazione di progetti legati alla green economy e alla sostenibilità ambientale.

Per consultare il regolamento completo, collegarsi all’account facebook dell’associazione Babazuf e per ulteriori informazioni scrivere a arci.babazuf@gmail.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 405 volte, 1 oggi)