ASCOLI PICENO – Eroina,  marijuana e Hashish spacciata in vallata, tra la zona di Spinetoli e Castel di Lama. I Carabinieri del Comando di Ascoli Piceno, insieme ai colleghi di Castel di Lama, hanno messo a segno 2 importanti operazioni antidroga, con l’arresto, il 24 luglio scorso, a Spinetoli di G.S., 49 anni, pizzicato mentre cedeva una dose di eroina ad un tossicodipendente della zona. I militari, durante la perquisizione personale, hanno rinvenuto altri 3 grammi di eroina, suddivisa in 9 dosi, 200 euro, frutto dello spaccio, e un bilancino di precisione.

La sera dopo, il 25 luglio scorso, invece, le manette sono scattate per D.V.P., 55 anni, residente a Castel di Lama, sorpreso mentre cedeva 3,5 grammi di marijuana ad un altro soggetto. In seguito ad una perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto altri 12 grammi di hashish, una dose di eroina, materiale utile alla preparazione delle dosi e 400 euro in contanti. La scoperta più eclatante, però, i Carabinieri l’hanno fatta in un terreno, di circa un ettaro, attiguo all’abitazione di D.V.P., dove è stata rinvenuta una piantagione di circa 110 piante, alte fino a 2 metri e mezzo.

Entrambi già volti noti alle forze dell’ordine per reati simili, i due sono stati tradotti nel carcere di Marino del Tronto, a disposizione del Pm, Maria Faliani, per l’udienza di convalida dell’arresto che si terrà nelle prossime ore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 719 volte, 1 oggi)