Giunge alla sue quinta edizione la gara podistica ” 10.000 Ascoli “, organizzata dall’ASA Ascoli e dal Comune, prevista quest’anno per venerdì 2 agosto con partenza da Piazza Arringo. La competizione, che vedrà la partecipazione di circa 600 atleti divisi nelle categorie di uomini e donne e per fasce di età, avrà la lunghezza di 10 km e si snoderà in un percorso chiuso al traffico lungo le vie del centro. Si parte da Piazza Arringo, poi i podisti passando per Corso Vittorio Emanuele scenderanno lungo i Mulini per poi risalire in Piazza Sanata Maria Intervineas, passando per Piazza Sant’Agostino si giungerà in Corso Mazzini andando verso Porta Romana, poi imboccata via Dino Angelini si ritornerà a Piazza Arringo dove è previsto l’arrivo, tutto il giro sarà effettuato tre volte. Al termine della gara, presso il giardino del Comune, ci sarà il consueto “pasta party “, dove gli atleti potranno ristorarsi.

Alla presentazione dell’evento era presente l’assessore allo Sport Massimiliano Brugni, che ha sottolineato come questa Amministrazione Comunale creda e sia orgogliosa di questa manifestazione podistica, giunta alla sua quinta edizione e nata proprio con l’avvento dell’attuale Giunta. Oltre che per l’importanza sportiva l’assessore ha spiegato come la gara, svolgendosi per le suggestive vie del centro nel periodo della settimana dedicata al patrono Sant’Emidio, sia anche un ottimo spot turistico visto che parteciperanno anche molti appassionati residenti fuori provincia o che sono in vacanza lungo la riviera.

Approfittando dell’occasione Brugni, insieme a Tonino Brutti presidente dell’ASA Ascoli, ha voluto illustrare i nuovi lavori che si stanno ultimando presso il Campo Scuola, che sarà gestito anche per i prossimi 5 anni dalla storica associazione sportiva ascolana. Per prima cosa il campo è stato arricchito da una tribuna modulare che potrà contenere fino a 200 persone, così da poter permettere di ospitare anche manifestazioni nazionali. Per facilitare l’afflusso e il deflusso di chi vorrà recarsi presso la struttura è in fase realizzativa una bretella che si ricollegherà con l’incrocio vicono l’Istituto d’Arte, semplificando così le manovre di uscita. Infine per dare un’offerta più completa agli utenti è già in funzione un’area salute dotata di una piccola palestra, così da non far limitare l’allenamento alla sola corsa.

La “10.ooo Ascoli” da quest’anno è dedicata alla memoria del professor Mario Speranza, scomparso prematuramente questa primavera e grande amante non solo della corsa ma di tutto lo sport. Chi vi scrive si ritiene fortunato di aver avuto l’occasione di conoscere una persona come il professor Speranza, e non posso che unirmi all’appello del presidente Brutti affinchè anche i suoi ex alunni partecipino all’evento, ricordando che le iscrizioni possono essere effettuate sul sito dell’ASA Ascoli o direttamente a Piazza Arringo il giorno della gara dopo le ore 19.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 600 volte, 1 oggi)