ASCOLI PICENO – Costa ben 1 milione e 700 mila euro la ripavimentazione di C.so Mazzini. 8 milioni in totale è la cifra impiegata dall’ attuale amministrazione comunale per i lavori di ristrutturazione da effettuare nelle vie del centro storico, attraverso l’accensione di un mutuo trentennale.

“È necessario prevedere la pedonalizzazione oltre ad altre forme di restrizione del traffico come Zone a traffico limitato per residenti con fasce orarie potendosi verificare, in caso contrario, il deterioramento delle vie stesse prima dei 30 anni in cui è previsto il termine del pagamento delle rate del mutuo”- così riporta la mozione redatta e presentata  da Antonio Canzian e Stefano Corradetti mercoledì 7 agosto alla giunta comunale.

I consiglieri dell’opposizione, consci dei disagi causati non solo agli abitanti, ma anche ai commercianti che si trovano nelle zone interessate dai lavori, chiedono l’annullamento o una riduzione della Tares nonché, laddove possibile, dell’Imu per attenuare i danni economici subiti.

La realizzazione delle Ztl e la riduzione delle imposte dovrebbe, sempre secondo i consiglieri Pd, essere prevista dalla giunta comunale alla fine dei lavori di ristrutturazione del centro storico.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 487 volte, 1 oggi)