TERAMO – Tradizionale amichevole a Teramo contro gli abruzzesi per i bianconeri di Rosario Pergolizzi questa sera. I biancorossi di mister Vivarini militano in Seconda Divisione. Previsti cambi liberi. Molti giovani, come prevedibile, per il Picchio, con Vegnaduzzo in panchina. Circa centotrenta i tifosi giunti dal Piceno. Daniele Di Donato in tribuna.

Queste le formazioni ufficiali.

TERAMO (4-4-2): Serraiocco; De Fabriitis (1′ st Scipioni), Speranza (1′ st Montecchia), Ferrani (1′ st Caidi), Marini (1′ st Gregorio); Sassano (1′ st Casolla), Coletti (cap.) (24′ st Pacini), Cenciarelli, Di Paolantonio; Dimas (1′ st Ambrosini), Bernardo (1′ st Gaeta). A disp: Narduzzo, Giannetti, Patierno. All. Vivarini

ASCOLI (4-4-2): Pazzagli; Gandelli, Scognamillo, Schiavino, Fabi Cannella; Colomba (cap.), Iotti, Capece (7 st Vegnaduzzo),Hanine; Storani, Malatesta (29 st’ Ruzzier). A disp: Piacenti, Grilli, Scicchitano, Ruzzier, Cesselon, Gibellieri, Migliaccio. All: Pergolizzi

Arbitro: Cifelli di Campobasso

Ammoniti: nessuno

Reti: al 31′ Gandelli (aut.), al 44′ Sassano, 26′ st Casolla

PRIMO TEMPO

1′ Cominciata la gara amichevole. Padroni di casa in completo rosso, Ascoli in tradizionale casacca bianconera e pantaloncini bianchi.

8′ Match vivace ma ancora senza occasioni da gol. Il più vivace tra i bianconeri sembra essere Hanine, schierato  a centrocampo insieme a Capece. Schermaglie tra i tifosi, con gli Ultras ascolani ancora non entrati in curva Nord.

13′ Prima azione degna di nota: Iotti va sul fondo dalla destra, mette in mezzo un bel cross dove Malatesta, sul primo palo, devia di testa. Serraiocco blocca.

20′ Teramo vicino al vantaggio: capitan Coletti su punizione a giro, Pazzagli si distende e salva lo 0-0.

23′ Altro brivido per l’Ascoli: Sassano dalla destra fuori area, destro rasoterra fuori di poco.

24′ Sono entrati, e si sentono, gli Ultras 1898 insieme agli altri gruppi della curva. Fumogeni e bandiere per il loro ingresso.

27′ Primi cori contro la società dal settore bianconero ed esibizione del nuovo drappo con l’immagine in bianconero del Presidentissimo Costantino Rozzi (foto), al quale sono stati tributati alcuni cori.

31′ TERAMO IN VANTAGGIO: AUTORETE DI GANDELLI. Il Picchio va sotto a causa di una sfortunata deviazione del giovane terzino bianconero che, su cross dalla destra di Sassano, devia sulla propria porta nel tentativo di allontanare.

35′ Sotto la nostra postazione, ad assistere all’amichevole, anche l’ex capitano Daniele Di Donato, residente a Roseto degli Abruzzi.

38′ Ascoli, per ora, poco reattivo dopo lo svantaggio subìto. Malatesta pare troppo solo davanti, mentre il Teramo ha una buona gestione della palla. Continuano, nel frattempo, i cori contro il presidente Benigni.

42′  Buon lavoro di Hanine sulla destra, che subisce fallo, reagendo anche a Cenciarelli. Piccolo parapiglia subito sedato.

44′ RADDOPPIO DEL TERAMO: HA SEGNATO SASSANO. Contropiede veloce del Teramo che approfitta anche di un errata posizione della retroguardia bianconera. Tutto nato dalla non perfetta esecuzione del calcio di punizione sul versante opposto.

45′ FINISCE IL PRIMO TEMPO. Ascoli sotto 2-0 nel test amichevole. Prestazione scialba, fatta di volontà, ma senza creare grossi pericoli in area abruzzese. Teramo più sicuro di sé e bravo a sfruttare gli errori dei bianconeri.

SECONDO TEMPO

1′ Cominciata la ripresa. Doppio svantaggio da recuperare per gli uomini di Pergolizzi, il quale mantiene la stessa formazione dell’inizio dopo l’intervallo. Diversi cambi, invece, per il Teramo.

7′ Seconda punta in campo: dentro Vegnaduzzo per un fischiatissimo Capece.

12′ Punizione dai venticinque metri: va Storani col sinistro, palla a fil di terra che Serralocco devia in angolo in tuffo sulla sua sinistra.

17′ Teramo vicino al terzo gol. Bella serpentina da sinistra di Petrella che entra in area e fa partire un mancino che finisce appena sopra la traversa. Pazzagli, comunque, era sulla traiettoria.

18′ I tifosi bianconeri continuano la contestazione verso la società, con molti supporters ora sistemati sulle balaustre del ‘Comunale’ ad inveire anche contro in giocatori in campo e allenatore.

22′ Momenti di tensione allo stadio: nel settore ospite è esplosa una bomba carta e i tifosi sono sempre più accaniti verso il campo.

25′ Il secondo tempo scivola via, mai bianconeri non hanno ancora creato un’azione degna di nota. A parziale scusante verso la prestazione, il fatto che tra gli undici titolari ci sono otto giocatori sotto il ’91.

26′ TERZA RETE DEL TERAMO: GOL DI CASOLLA. Tiro a giro dalla destra sul quale Pazzagli non può nulla. Nell’occasione anche un fumogeno in campo dalla curva ascolana.

30′ Ancora tensione: il nucleo della tifoseria si è spostato verso la tribuna coperta, nei pressi della bandierina, con l’intento di provare l’invasione in campo. Dal settore solo fischi e insulti verso società, mister e giocatori.

34′ Traversa colpita da Petrella, con un cross errato che Pazzagli, correndo indietro, alza sul legno.

38′ Dieci minuti, circa, alla conclusione del match. Il Teramo controlla bene la gara.

45′ FINISCE LA GARA. L’Ascoli cade, e male, nel test amichevole di Teramo contro i padroni di casa. Disastrosa prestazione dei bianconeri che, seppur con tanti baby in campo, subiscono gli abruzzesi dall’inizio alla fine. I trecento tifosi giunti dalle Marche hanno contestato la società, ma, nel corso della ripresa, anche squadra e tecnico. Abisso del Picchio, dunque, ad appena dieci giorni dall’inizio del campionato di Prima Divisione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.281 volte, 1 oggi)