ASCOLI PICENO – Un uomo di 84 anni, M.A., è deceduto in seguito ad un violento incidente automobilistico avvenuto ieri pomeriggio, 14 settembre, sul ponte San Filippo. Alla guida di una Lancia Ypsilon, l’anziano, un ex Carabiniere in pensione, abruzzese ma da tempo residente ad Ascoli, che procedeva da Monticelli verso il centro, si è schiantato contro un veicolo, una Toyota Yaris, con alla guida un cinquantenne di nazionalità rumena.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, l’anziano signore avrebbe improvvisamente perso il controllo del mezzo, invadendo la corsia opposta, proprio all’altezza dell’ingresso del ponte, e schiantandosi contro la Yaris che procedeva in senso opposto. Sul posto i Carabinieri, attualmente in fase di indagine per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente, un’equipe del 118 e i Vigili del Fuoco.  L’anziano è stato subito estratto dalle lamiere della sua auto, già in stato di incoscienza, per poi ricevere le prime cure sul posto dai medici dell’ambulanza. Trasportato in ospedale, l’uomo è, purtroppo, deceduto. Al pronto soccorso, anche il conducente dell’altro veicolo e le tre persone che erano con lui, tra cui un bambino di 2 anni e mezzo, che se la sono cavata, fortunatamente, solo con qualche piccola ferita.  Il Ponte San Filippo è stato teatro di un’altra tragedia, avvenuta poche ore prima del tragico incidente. In mattinata, infatti, un uomo di 79 anni, P.M., di Sant’Angelo di Castignano, si è tolto la vita lasciandosi cadere nel vuoto.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 594 volte, 1 oggi)