ASCOLI PICENO – Da sempre l’Amministrazione provinciale segue con particolare attenzione e sollecitudine la problematica delle assunzioni dei disabili e delle categorie protette come orfani, vedove individuate dalla Legge 68 del 1999 volta a tutelare le persone in difficoltà nel complesso ambito del mondo del lavoro. In questa prospettiva, si inserisce l’azione di sensibilizzazione costante intrapresa dal vice presidente della Provincia e assessore alle Politiche Sociali Pasqualino Piunti nei confronti della Asur Area Vasta n. 5 di Ascoli Piceno che, dal 2009 ha cessato le assunzioni, generando 37 posti scoperti per disabili e ulteriori 6 destinati alle altre categorie previste dalla normativa.

Già nel maggio scorso l’Assessore Piunti aveva scritto al direttore dell’Asur 5: “in questo periodo di difficoltà economiche per tante famiglie, unisco la mia voce a quella dei disabili e delle loro associazioni per chiedere la ripresa delle assunzioni e, pur consapevole della ristrettezza di risorse in cui versa la sanità regionale chiedo ogni possibile sforzo per restituire fiducia ai cittadini interessati e alle loro famiglie”.

Sempre Piunti scrive ancora al direttore Stroppa il 2 settembre scorso chiedendo la revoca della determinazione che, dopo un lungo periodo di assenza di provvedimenti, bandiva un pubblico avviso di selezione riservato esclusivamente a persone disabili. Infine, per dare più forza alle richieste della Provincia l’assessore Piunti, congiuntamente con la presidente della Commissione Provinciale per le Pari Opportunità Antonietta Lupi, torna a chiedere l’attenzione della dirigenza dell’Asur 5 verso le aspettative delle persone disabili, che “dopo la revoca dell’avviso pubblico attendono con trepidazione l’emanazione dei bandi a loro riservati”.

“Consapevoli delle difficoltà economiche che attualmente attanagliano l’Amministrazione Pubblica italiana e che purtroppo non risparmiano le strutture del Servizio Sanitario Nazionale – scrivono Piunti e Lupi nella missiva indirizzata al direttore Asur – riteniamo tuttavia che, a fronte dei troppo spesso praticati ‘tagli lineari’ delle spese, proprio in un momento di crisi si dovrebbero fare scelte coraggiose volte a non penalizzare ulteriormente le fasce di popolazione che già pagano alla congiuntura il prezzo più alto. Siamo per tanto a chiederle ogni possibile sforzo affinché sia ridiscusso il Piano di Assunzioni dell’Area Vasta 5 per poter riemettere quanto prima il bando revocato, che tante persone disabili del territorio stanno aspettando”.

Nell’ultima seduta del Consiglio Provinciale l’Assessore Piunti ha invitato i Presidenti delle Commissioni Politiche Sociali Andrea Assenti e Politiche del Lavoro e Formazione Professionale Camillo Ciaralli a convocare una commissione congiunta per approfondire tale problematica ed elaborare un documento comune. Invito prontamente accolto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 227 volte, 1 oggi)