ASCOLI PICENO – Proseguono le iniziative organizzate dall’associazione “2015 Ascoli Capoluogo”, presieduta dal dott. Benedetto Pizioli. Venerdì 27 settembre, alle ore 17.30, alla Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani si parlerà di Smart Cities insieme a Michele Vianello, da anni impegnato nello studio degli effetti economici e sociali, su persone e agglomerati urbani, provocati dalle nuove tecnologie web.

L’incontro sarà presentato e moderato da Ivano Corradetti e Valentina Bellini. Durante il dibattito sarà presentato l’ultimo libro scritto da Vianello, “Smart Cities” (Maggioli Editore, pagg. 194, € 24,00). Vianello è stato direttore del Parco Scientifico e Tecnologico VEGA, oltre che vice sindaco di Venezia.

Che cosa sono le Smart Cities? L’argomento sarà approfondito venerdì 27 settembre, ma intanto possiamo anticipare che si tratta di “città intelligenti”. In particolare l’Unione Europea stabilisce 6 criteri per la classificazione delle città come intelligenti: economia, mobilità, ambiente, persone, tenore di vita e governance, ossia qualità delle istituzioni.

Nonostante lo sviluppo tecnologico enorme, registrato nell’ultima fase di globalizzazione, le istituzioni locali, oltre che centrali, si sono avvicinate con molto ritardo alle strategie di governance moderne. Il problema principale risulta l’incapacità, da parte delle istituzioni, di mettere le persone al centro del processo di cambiamento  di maturare “un’idea di città dove le persone usano consapevolmente tecnologie, soprattutto quelle che provengono dall’information technology per cambiare in meglio le cose”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 266 volte, 1 oggi)