ASCOLI PICENO – Un’ Operazione delle Fiamme Gialle del Nucleo Polizia Tributaria di Ascoli Piceno a Sant’Elpidio, unitamente ai rappresentanti dell’Asur Marche-Area Vasta 4 di Fermo, si è conclusa con la  denuncia a piede libero di una imprenditrice cinese.

I generi alimentari  (circa una tonnellata) trovati nel magazzino di vendita al dettaglio gestito dalla a donna, sono risultati scaduti da diversi mesi e mancanti di corrette etichettature.

In più sono stati trovati 40 litri di alcool puro  recanti indicazioni nella sola lingua cinese e prive delle etichettature relative al pagamento dell’accise, circostanza che ha determinato il sequestro penale e la denuncia per il reato di contrabbando.

Sempre nello stesso esercizio commerciale, lo scorso mese di febbraio, militari della Compagnia di Fermo avevano già sottoposto a sequestro 172 confezioni di generi alimentari scaduti, per un peso complessivo di 50 Kg.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.942 volte, 1 oggi)