ASCOLI PICENO – Si è tenuto, presso il Centro Commerciale “Citta delle Stelle” di Ascoli Piceno, il 5 e 6 ottobre scorso, il campionato regionale giovanile di pugilato nella formula olympic style boxing organizzato dalla blasonata A.S.D. Ascoli Boxe che già aveva organizzato i regionali di pugilato terza serie.

Va osservato che il sodalizio ascolano ha portato il pugilato al “Citta delle Stelle” per il settimo anno consecutivo, organizzando ben 11 manifestazioni in quella che può essere considerata la seconda casa della società di Via De Dominicis, fondata nel 1898.

Molti gli incontri dei due giorni di agonismo, nei quali le società marchigiane, inclusa quella organizzatrice che vive un’epoca straordinariamente prospera, hanno schierato i loro atleti migliori.

La società organizzatrice alla fine dei campionati ha qualificato tre pugili che rappresenteranno le Marche alle finali di Roccaforte di Mondovì in provincia di Cuneo.

Nella fattispecie, si tratta di Alessandro Fiorentini (kg 52 categoria schoolboys, pugili nati negli anni 1999/ 2000)  Pierluigi Iachini (60 kg) e Lorenzo Virgulti (63 kg, categoria junior, pugili nati nel 1997/1998).

Bravo anche Elia Rossi nella categoria youth (pugili nati nel 1995/1996) che dopo aver battuto in semifinale il fanese Marietti è stato battuto in finale da Michael Bulemi in un confronto acceso ed avvincente. Negli incontri fuori torneo, ennesima vittoria di Volodymyr Gaiduk che ha battuto dopo un bel confronto il campione regionale Riccardo Terrucidoro di Castelfidardo.

Buoni i pareggi di Olivieri e Oddi rispettivamente contro Hamza e Aloi.

Sconfitte di misura per Merletti e per intervento medico per il giovane Piotr Zbek.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 414 volte, 1 oggi)