Adverso Ascoli Piceno: Giardini-Giorgi-Zambuchini-Dorinzi-Sestili-Cao-Zuppini-Felicetti-Russo-Regonaschi- Falconi-Simoni.

Osimo Five: Cittadini-Ciavattini M-Ciavattini F-Sarnari-Matteucci-Orlandoni-Agostinelli-Rossi-Gabbanelli- Agostinelli-Campenni-Mancini.

Reti: 1-0 Felicetti 2-0 Felicetti 2-1 Orlandoni 2-2 Gabbanelli // 3-2 Felicetti 4-2 Felicetti 4-3 Sarnari.

ASCOLI PICENO – La squadra di Rocchi parte molto bene nel primo tempo e controlla bene la partita, crea molte occasioni non tutte sfruttate e si difende bene. Tranne che nel finale che evidenzia un black-out di qualche minuto che permette agli ospiti di raggiungere un insperato pareggio. La prima occasione capita di un ispirato Felicetti che colpisce la traversa. Poi Dorinzi va vicino al gol ma il portiere respinge come può di tacco.

E’ il preludio al gol che arriva dal bomber Felicetti che deve solo spingere in rete un assist fantastico di Giorgi. Arriva il turno di Russo che in tre minuti ha tre occasioni per segnare la rete del raddoppio; il primo tiro finisce a lato di poco, poi cerca il pallonetto sul portiere che sembra toccare la palla fuori area, ma gli arbitri non vedono e infine con una “puntina” parata di piede dal portiere ospite.

A metà primo tempo Felicetti riceve palla, si gira e calcia all’angoletto per la rete del due a zero. L’Osimo a questo punto comincia a far vedere qualche azione e in contropiede Rossi colpisce il palo, poi Ciavattini, il migliore degli ospiti, stoppa e tira al volo ma la conclusione finisce a lato. L’Adverso Ascoli cerca di chiudere la partita prima con Felicetti, ma il portiere respinge ancora di piede e in seguito con Falconi, ma anche in questo caso il portiere osimano dice no. Il portiere Giardini, debutto in campionato per lui, mette il piedone su una conclusione di Gabbanelli. Poi arrivano i due minuti finali di blackout citati in precedenza. Segnano Orlandoni e poi Gabbanelli la cui rete sancisce la fine del promo tempo.

L’Adverso Planet Win 365 ricarica le batterie nell’intervallo e scende in campo deciso a vincere la partita. Dopo nemmeno cinque minuti è ancora Felicetti che senza pensare tira in porta all’angolino per la rete del nuovo vantaggio. Il portiere ospite dice ancora no a due tiri di Giorgi e a Russo. Buona occasione per Gabbanelli ma Giardini ci mette il corpo e sventa la minaccia. Lo stesso Giardini deve uscire alla disperata su Rossi.

Al 20’ minuto Felicetti realizza il suo poker grazie anche a una piccola deviazione che coglie impreparato il portiere. Si ributta in avanti l’Osimo ma Ciavattini è sfortunato, perché il suo tiro s’infrange sul palo. A circa cinque minuti dal termine Sarnari, complice una deviazione, accorcia le distanze e riapre la partita. Gli ospiti ci credono e Giardini respinge una conclusione avversaria poi sulla ribattuta Ciavattini calcia fuori. A un minuto dal termine l’Adverso rivede la delusione del Riviera quando fu agguantata allo scadere, ma stavolta la traversa aiuta gli ascolani su conclusione dell’indomito Ciavattini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)