ASCOLI PICENO – La trasparenza come elemento assolutamente necessario per una migliore gestione: economico finanziaria e organizzativa della “Cosa pubblica” ed essenziale per l’accountability in modo tale da responsabilizzare il management pubblico e stimolare la rendicontazione di quanto realizzato.

Questo il filo conduttore si “TrasparEnti”, la prima giornata della trasparenza, organizzata dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di Cittadinanzattiva, svoltasi oggi nella sala dei Savi del palazzo dei Capitani.

Si è trattato di una giornata estremamente positiva che ha registrato, oltre ad un folto pubblico, la presenza delle associazioni cittadine interessate a questo aspetto così importante nella vita delle pubbliche amministrazione e del loro rapporto con i cittadini.

I lavori, moderati dalla dottoressa Maria Angela Falciani, dirigente responsabile dell’Urp, sono stati introdotti dal segretario comunale, dottor Angelo Ruggiero che ha presentato il programma per la trasparenza e l’integrità rammentando la cornice normativa entro la quale si muove tutta la disciplina della trasparenza.

Nel porgere il saluto dell’Amministrazione Comunale, il sindaco Guido Castelli ha illustrato l’impegno dell’amministrazione a rendere sempre più visibile la propria attività e stimolare i cittadini a non proporre solo reclami ma anche suggerimenti e a svolgere una partecipazione costruttiva. “Perché – ha detto il primo cittadino ascolano – se tu rappresenti un problema e non proponi una soluzione fai parte del problema”.

La normativa. L’articolo 4 della legge 15 del 2009 stabilisce che “Le amministrazioni pubbliche adottano ogni iniziativa utile a promuovere la massima trasparenza nella propria organizzazione e nella propria attività”. L’articolo 11 del decreto legislativo 150 del 2009 precisa che “La trasparenza è intesa come accessibilità totale, anche attraverso lo strumento della pubblicazione sui siti istituzionali delle amministrazioni pubbliche, delle informazioni concernenti ogni aspetto dell’organizzazione, degli indicatori relativi agli andamenti gestionali e all’utilizzo delle risorse per il perseguimento delle funzioni istituzionali, dei risultati dell’attività di misurazione e valutazione svolta dagli organi competenti, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo del rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità”.

La giornata è stata anche l’occasione per presentare la nuova sezione “amministrazione trasparente” sul sito internet del Comune, che risponde ai dettati del decreto legislativo 33/13 con i dati richiesti dalla normativa che, si ricorda, devono essere pubblicati entro il 31 dicembre 2013.

Ma già entro il 30 settembre scorso si era provveduto alla pubblicazione dei dati necessari alla prima attestazione dello OIV (Organismo Indipendente di Valutazione). I dati erano quelli relativi ai pagamenti, alle società partecipate e ai tempi e modalità dei procedimenti amministrativi.

I procedimenti amministrativi, su istanza di parte, censiti, sono al momento 216, tutti pubblicati con collegamento anche alla “Guida ai servizi” e già visibili comunque sul sito.

La parte restante è stata resa visibile dopo la conclusione della giornata.

Ma è stata una giornata importante anche per l’attività dell’Urp con la presentazione e l’illustrazione del primo report dopo 10 mesi dall’apertura. Un report che segnala i casi e le problematiche più frequenti che vengono evidenziati dai cittadini.

Cinzia Mascetti, responsabile dell’Urp, ha tracciato un bilancio di questi primi mesi di attività dell’Ufficio Relazioni con il pubblico mentre Annalisa Mandorino, vice segretario generale di Cittadinanzattiva, ha parlato de “I cittadini per la trasparenza e l’efficienza delle Amministrazioni pubbliche”.

Quindi è stata la volta di Alberto Franco, presidente di Cittadinanzattiva Marche che ha portato i saluti e le considerazioni di Paolo Baronti, presidente di Cittadinanzattiva Umbria

Cittadinanzattiva ha collaborato fattivamente alla riuscita dell’iniziativa ed ha rappresentato con dati statistici la situazione nazionale in merito allo stato dell’arte di questa disciplina rinnovando la propria disponibilità a continuare a collaborare con l’Amministrazione Comunale su queste tematiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 273 volte, 1 oggi)