ASCOLI PICENO – Al peggio non c’è mai fine, verrebbe da dire. Quando appena si crede che sull’Ascoli Calcio si sia toccato il punto più basso a livello sportivo, d’immagine e organizzativo, ecco giungere l’ennesima pagina di una storia che sta sempre più mettendo a rischio il futuro del Picchio. Poche ore fa, attraverso un comunicato firmato di suo pugno e pubblicato sul sito ufficiale bianconero, il direttore sportivo Angelo Fabiani ha fatto sapere di aver rassegnato le dimissioni.

Una notizia che da qualche giorno era nell’aria, soprattutto dopo l’addio di Rosario Pergolizzi, sostituito da Bruno Giordano. Una decisione questa presa, pare, dal presidente Manocchio senza tener molto conto del parere dello stesso ds. Tra Pergolizzi e Fabiani, infatti, il rapporto, ad inizio campionato non proprio perfetto, si era riappaccificato. Al contrario di quello, mai decollato, tra l’ex tecnico e l’attuale presidente. Fabiani lascia il suo incarico a tre mesi e mezzo dal suo insediamento. E nonostante il suo arrivo, quel 22 luglio, fu visto male dalla tifoseria, il ds è riuscito, nelle difficoltà, ad instaurare una squadra migliore delle aspettative, seppur con evidenti limiti tecnici.

Di seguito riportato il testo del comunicato.

Comunico, con enorme dispiacere, di aver provveduto in data odierna a rassegnare le mie dimissioni dalla carica di Direttore Sportivo.

Nel ringraziare la famiglia Benigni prima e il CDA insediatosi poi per la opportunità datami di cui ne rimarrò sempre fiero, non posso non spendere due significative parole nei confronti di un gruppo di calciatori straordinari i quali, sia pure tra notevoli difficoltà hanno sempre dimostrato attaccamento ai colori sociali e spirito di gruppo che mai nella mia lunga esperienza di dirigente avevo  potuto apprezzare.

Auguro altresì a questi ultimi ed al tecnico Bruno Giordano, di cui mi pregio essere amico al di là del calcio, di avere le migliori fortune in ambito professionale.

Infine ma non in ordine di importanza un caloroso saluto e tutta la mia stima e solidarietà alla tifoseria dell’Ascoli e a quanti hanno a cuore le sorti dei colori bianconeri.

Un ringraziamento a tutti gli organi di informazione e a tutti i collaboratori della società Ascoli Calcio.

Con affetto

Angelo Mariano Fabiani

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.128 volte, 1 oggi)