ASCOLI PICENO – Mentre ad Ancona vi è una serrata trattativa tra i sindacati e i dirigenti della Haemonetics, azienda che ad Ascoli rischia di chiudere mandando per strada 185 lavoratori, sul tavolo è arrivata la proposta di acquisizione dello stabilimento di un imprenditore ascolano.

Dunque le trattative, che Haemonetics intende chiudere entro la sera o con un accordo, o con un mancato accordo, potrebbero essere prolungate di 48 ore, come richiesto dai sindacati per valutare l’offerta dell’imprenditore. Entro sera cercheremo di dare ulteriori notizie.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)