ASCOLI PICENO – Anche ad Ascoli si fa strada “Intercultura”, un’Associazione di volontariato ONLUS ed Ente morale, che sostiene un progetto educativo volto a incentivare l’interscambio culturale con tanti Paesi del Mondo.

Lo scorso 3 Novembre si è svolta la riunione cittadina informativa dell’Associazione che ha visto la presenza del Sindaco Guido Castelli, che si è dichiarato entusiasta dell’iniziativa e che ha promesso l’erogazione di una borsa di studio.

Sono intervenute famiglie e studenti, tutti interessati a conoscere Intercultura e, durante la visione di alcune slides, si è illustrato cosa svolge Intercultura e cosa offre a studenti, famiglie e scuole.

I ragazzi sono sempre assistiti, prima di tutto dalla famiglia dove andranno ad abitare, e diventano un figlio, una figlia a tutti gli effetti, vivendo un’esperienza davvero interessante.

Questi programmi hanno un costo che può variare grazie alle borse di studio Intercultura, parziali o totali, secondo il reddito della famiglia.

“Intercultura offre un’esperienza che nessuna agenzia di viaggi potrà mai dare”, afferma Giusy Di Marco, responsabile cittadina del progetto, “offre ai partecipanti un’opportunità per approfondire la conoscenza di se stessi, sviluppando spirito critico, autonomia, senso di responsabilità e creatività. Sul piano interpersonale, sollecita un’elevata capacità di socializzazione e di inter-relazione, sia attraverso l’apprendimento di una lingua straniera, sia attraverso lo sviluppo di un maggiore spirito di adattamento e di attenzione verso le esigenze degli altri”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)