ASCOLI PICENO – Una prima parte di stagione dal gusto agrodolce per la Libero Volley di Luca Albanesi. Le ragazze ascolane, infatti, impegnate ancora una volta nel campionato regionale di Serie C, con l’obiettivo di regalare alla città delle Cento Torri e a tutta la tifoseria gialloblù un’altra storica salvezza, hanno già affrontato quattro gare totalizzando altrettanti punti in classifica.

L’esordio stagionale, per le atlete picene, non è stato semplice, con la Libero che ha fatto visita al Tolentino. In terra cremisi, infatti, il team di Albanesi non è riuscito ad evitare la prima sconfitta in campionato, cedendo al tie-break per 3-2. Nonostante il ko, comunque, per le gialloblù è arrivato anche un buon punto su un campo davvero difficile, nel quale poche squadre riusciranno a vincere.

Nella seconda giornata, invece, è stata pesante la sconfitta subita tra le mura amiche contro la Torre Volley. La squadra di Torre San Patrizio, infatti, ha espugnato il “PalaSquarcia” per 3-1, con le ascolane che si sono dimostrate un pochino emozionate per l’esordio casalingo, peraltro giocando di fronte ad un’ottima cornice di pubblico.

Nella terza partita di campionato, poi, la Libero si è riscattata completamente, superando la Sibillini Amandola per 3-2 al termine di una rimonta che resterà davvero indelebile nella mente e nel cuore della tifoseria gialloblù. Le ragazze ascolane, infatti, sotto di due set, sono riuscite a cambiare l’esito della sfida, ribaltando del tutto il punteggio e aggidicandosi due punti fondamentali per la salvezza proprio al tie-break.

Nell’ultimo turno, infine, valido per la quarta giornata di campionato, la Libero ha perso per 3-2 in trasferta nel derby contro la “Ciù Ciù Offida”, riuscendo comunque a portare a casa un punto molto utile che contribuisce a muovere la classifica.

“Siamo soddisfatti per questo inizio di stagione, anche se forse si poteva fare qualcosa in più, considerando il fatto che abbiamo vinto solamente una partita – ha spiegato il presidente della Libero Volley, Umberto Pignoloni –. Comunque, abbiamo conquistato già quattro punti e non si tratta di un brutto risultato, anche perché la nostra squadra è forse la più giovane di tutto il campionato e le ragazze provengono tutte dal nostro settore giovanile. Dunque, stiamo lavorando soprattutto in prospettiva e sono convinto che, continuando ad allenarci sempre così bene e con la giusta intensità e grande determinazione, riusciremo a salvarci anche quest’anno, ovviamente facendo tutti i dovuti scongiuri del caso. Speriamo che la tifoseria ci sosterrà sempre come ha fatto in queste ultime sfide, riempiendo in ogni circostanza il nostro palazzetto”.

Per quanto riguarda il campionato, infine, la Libero Volley di Luca Albanesi tornerà in campo Sabato 9 novembre alle ore 18, quando nella palestra adiacente il campo sportivo “Squarcia” arriverà la Don Celso Fermo prima in classifica, per un derby che si preannuncia davvero molto emozionante. Tutti gli sportivi ascolani sono invitati a partecipare per sostenere la Libero Volley, l’ingresso è gratuito e ci sarà anche la possibilità di partecipare ad una ricca lotteria grazie alla collaborazione dell’Avis.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)