SERVIZIO PUBBLI-REDAZIONALE

GIULIANOVA – Un passo alla volta, la società Piceno Gas si espande: è stata inaugurato venerdì 22 novembre la nuova sede della società energetica picena, in via Ippolito Nievo 32, a Giulianova.

“Si tratta della quarta sede cittadina di Piceno Gas – spiega il presidente Sergio Laganà – dopo quella di Ascoli Piceno, a San Benedetto del Tronto e Alba Adriatica. Così la nostra presenza inizia a delinearsi nel quadrilatero che unisce Ascoli a San Benedetto, e Giulianova a Teramo”.

Piceno Gas è una partecipata del Comune di Ascoli Piceno e, a seguito della liberalizzazione del mercato dell’energia, si è estesa anche nei territori vicini: “Restiamo però una partecipata e quindi i profitti che realizziamo in una determinata zona devono essere reinvestiti nella stessa, e lo facciamo con sostegno a progetti, sponsorizzazioni, iniziative di vario genere”.

Anche l’apertura di una sede fisica nelle città in cui Piceno Gas opera è un segnale di vicinanza e radicamento: “Sentiamo quasi il dovere di avere un luogo di riferimento, e non, come altre compagnie, affidare qualsiasi contatto ad un call center anonimo. Ciò non toglie, ovviamente, la possibilità di usufruire dei servizi via web”. A Giulianova i collaboratori per la gestione dello sportello sono il geometra Roberto Lepore e sua moglie Barbara, conosciuti in città per la gestione di un affermato studio tecnico. “Da sempre abbiamo avuto rapporti con i comuni del Nord Abruzzo, per questo abbiamo deciso di essere fisicamente presenti in questa zona” spiega il presidente di Piceno Gas.

“Per problemi connessi con allacciature, pratiche burocratiche, informazioni ai nuovi clienti, questa sede è aperta il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 13, mentre il martedì e giovedì dalle 15 alle 19” aggiunge Laganà. Per informazioni 085-8001177.

L’obiettivo di Piceno Gas è quello di raggiungere, per ogni zona dove è insediata, i mille clienti: raggiunta questa soglia, gli investimenti vengono coperti e si generano profitti che, come detto, vengono reinvestiti localmente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 465 volte, 1 oggi)