ASCOLI PICENO – “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi, un classico della cultura concertistica italiana, unita ad una partitura creata ex novo da Luca Salvadori, costituiscono la base musicale su cui Mauro Astolfi ha creato la sua innovativa coreografia per lo Spellbound Contemporary Ballet, che si esibirà al teatro cittadino, venerdì 6 dicembre alle ore 20.30.

Lo spettacolo, al di fuori dell’abbonamento, si basa sul contrasto tra la partitura classica e quella moderna e infatti, se le note di Vivaldi si associano al mutare della natura, del tempo e degli umori più intimi, i contrappunti di Salvadori evocano paesaggi emotivi e concreti, capaci di ricreare habitat naturali.

La scenografia si caratterizza per la presenza in scena di un grande cubo magico, che Astolfi descrive come  “un posto misterioso da cui osservare le stagioni che mutano, un posto in cui partecipare al ciclo della natura che si rinnova.”

I danzatori in scena sono: Maria Cossu, Marianna Ombrosi, Alessandra Chirulli, Giuliana Mele, Gaia Mattioli, Sofia Barbiero, Mario Laterza, Giacomo Todeschi e Giovanni La Rocca. Il disegno luci è di Marco Policastro e le elaborazioni video sono di Enzo Aronica.

Venerdì pomeriggio è in programma un evento collegato allo spettacolo, si tratta di un workshop gratuito, presso la ex Chiesa di S. Andrea, a cui parteciperanno 13 scuole di danza della provincia: “Articolate” di Federica Zeppilli, “Arabesque” di Valentina De Amicis, “Asd Tina Dance Company” di Costantina Nepi, “Centro Danza Caterina Ricci” di Gabriella Nespeca e Sabrina Nardinocchi, “Centro Studi Danza Classica” di Silvia D’Emilio, “Danza Bios Asd” di Claudia De Luca, “Lab 22” di Chiara Gricinella, “La Liaison” di Carla Bianchini e Anastasia Lori, “Luci sulla Danza” di Lucilla Seghetti, “Jardin de la Dance” di Diana Martelli, “Passi sul Pentagramma” di Anna Rosa Piacenti, “San Giacomo della Marca A.S.D.C.” di Lorenza Cappelli, “Steps Art” di Elisa Silvestri.

Per maggiori informazioni e prenotazione dei biglietti (15 euro intero e 10 euro ridotto), si può chiamare la biglietteria del Teatro Ventidio Basso al numero 0736 244970.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 357 volte, 1 oggi)