ASCOLI PICENO – “La nostra volontà è di fare una nuova e vera politca”: esordisce così Roberto Paoletti che, in conferenza stampa, precisa la posizione dell’Alveare in vista delle prossime amministrative. “La nostra missione è quella di essere sempre presenti in Consigilio Comunale, vogliamo fare da pungolo a questa amministrazione comunale spendacciona. Ma la nostra mission è il sociale, tema molto sentito da noi e dai nostri militanti da sempre” precisa Paoletti. ” Quello che noi decidiamo, lo facciamo sempre in maniera collettiva, con la nostra assemblea. Non cade niente dall’alto”.

Marco Regnicoli che è stato più volte indicato come candidato sindaco della lista ricorda come “ci sia poco coinvolgimento del Consiglio Comunale nelle decisioni della città. Per noi, invece, è il luogo simbolo della democrazia ascolana e in quel luogo, nobilitiamo la partecipazione. Il Prg ancora non si è visto, la Saba è ancora qui, il bilancio è un mistero e sulle partecipate, ancora non si sta facendo niente. Stessa cosa per Relluce” prosegue il consigliere. “Siamo stati sempre presenti in Consiglio Comunale, vigili su tutte le delibere”.

Interviene anche Lara Caponi che aggiunge che “l’obiettivo è allargare la partecipazione del cittadino alla vita politica. Il Pd è importante per il futuro della coalizione. Noi abbiamo criticato questo partito, ma ora ci aiuti a battere la destra” conclude l’esponente dell’Alvare.

Fabio Maravalli del comitato “Adesso per cambiare Ascoli” a sostegno di Matteo Renzi interviene per affermare che “tanti nostri punti combaciano con quelli dell’Alveare ed è necessario unirsi per una coalizione vincente”.

Marco Regnicoli interviene nuovamente dicendo che “sull’area ex Carbon siamo sempre stati coerenti, siamo sempre stati a favore. Con il Pd dialoghiamo anche su questa tematica. Questa città deve tornare a respirare. Bisogna buttare giù i ponti levatoi di Ascoli, che da troppo tempo sono chiusi. Siamo ultimi in tutte le graduatorie. Non basta fare mutui, bisogna agire”, afferma Regnicoli “Con l’aiuto del Pd, possiamo mandare l’avviso di sfratto a Castelli”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 847 volte, 1 oggi)