ASCOLI PICENO – Nella mattinata del 10 dicembre sono riprese le ricerche di Jadwiga Maria Stanczyk, la badante polacca scomparsa dal capoluogo ascolano e forse investita mortalmente da un ex infermiere ascolano, unico indagato della vicenda. Al lavoro una squadra sub dei vigili del fuoco e un cane molecolare del reparto cinofilo della Polizia di Stato, specializzato nell’individuazione di cadaveri. Le perlustrazioni sono riprese lungo un tratto del fiume Tronto con la speranza che la donna sia rimasta incagliata in qualche fondale.

Il timore, invece, è che il corpo sia stato trascinato in mare aperto dopo le forti piogge delle settimane precedenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 343 volte, 1 oggi)