CAGLIARI – Una trasferta sfortunata quella della LMD Pagliare contro l’Alfieri Cagliari. Le ragazze, prima di giungere in terra sarda, sono state costrette a dormire una notte in aereoporto, e solamente grazie allo spostamento, da parte della federazione, da sabato 14 a domenica 15, si è potuto svolgere l’incontro.

Il primo set vede le ospiti studiare le cagliaritane che, a dispetto dell’ultimo posto in classifica, si presentano toste e quadrate. Le marchigiane, forse colte di sorpresa, perdono il set per 25 a 29. Nel secondo set la situazione in attacco e difesa migliora sensibilmente, ma ciò però non riesce a influire sull’andamento dell’incontro. Nonostante i time-out, chiesti dal trainer marchigiano, il punteggio finale è di 25 a 22 per le padrone di casa.

Nel terzo set il risveglio, le ragazze della LMD tornano toniche, dimostrando di essere in grando di reggere un campionato di B1. La rimonta è impressionante, 23 a 25 per le marchigiane. Nel quarto set torna a farsi sentire la stanchezza, la notte passata in aereoporto ha lasciato i segni, i ritmi di gioco diventano blandi e la coesione tende a sfaldarsi. Alla fine set e vittoria alle sarde, per le marchigiane rimane solamente l’amaro in bocca, per una trasferta maledetta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 107 volte, 1 oggi)