Ascoli 66 – Amandola 70

Ascoli: Magheri 3, Galieni 8, Luzi 2, Cummings 2, Nanni 12, O’Leary 20, Smikle 19, Cavoletti ne.

All. Aniello

Amandola: Nanni 4, Valleriani 3, Se Santis 4, Di Silvestro 14, Albertazzi 8, Sacchetti 6, Cappelletti, Hoxha , Capannini 3, Mazzella 25.

All. Cappelletti

ASCOLI PICENO – Contro la prima della classe, vista l’assenza di Cavoletti, coach Aniello tira fuori dal cilindro Pietro Galieni,classe 98, già in settimana protagonista assoluto in promozione.

Il piccolo play porta alla causa ascolana 8 punti ed alcune giocate offensivamente pregevoli. Altro giovane protagonista è l’under-17 di origine britannica James Cummings(98),che sta ottenendo la formazione italiana giocando nel vivaio bianconero.

Giocata del match è opera del lungo ospite Albertazzi, che in una situazione di recupero difensivo stoppa un facile contropiede di Smikle in un momento di difficoltà della truppa ascolana.

Un’occasione sprecata per le giovanissime torri ascolane che rimangono a quota 4, un record che non rispecchia sicuramente la qualità di gioco fin qui espressa. Il prossimo obiettivo sarà sicuramente quello di mettere nel sacco qualche punto in più, fermo restando che il principale risultato fissato dalla dirigenza è stato gia ampiamente raggiunto,cioè dimostrare di tenere il campo alla grande in questa categoria con i giovani della “cantera” bianconera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)