ASCOLI PICENO – “Vogliamo rilanciare il commercio nella nostra città e raccogliere tutte le idee per migliorare questo fondamentale settore di Ascoli”: è l’idea di Massimiliano Di Micco, assessore al Commercio in carica che presenta “Il commercio che vorrei”, un forum innovativo e dinamico per “dare voce ai commercianti di Ascoli, del centro e delle periferie per permettere di suggerire le iniziative utili per rilevare le tematiche specifiche su cui intervenire” sottolinea Di Micco.

L’iniziativa avrà inizio sulla pagina ufficiale Facebook della lista, dove si raccoglieranno tutte le opinioni, per poi avere il culmine in un incontro pubblico, previsto per fine aprile

Sono quattro i punti principali sui quali si punta: 1) Regolamentazione degli orari di apertura e chiusura della attività, sopratutto durante il periodo estivo e in concomitanza di eventi 2) Negozi con servizi integrati, quali formazione attraverso corsi di inglese e corsi per l’allestimento delle vetrine 3)Dislocazione dei mercati cittadini, e in questo caso bisognerebbe coinvolgere gli ambulanti, 4)Calendarizzazione e proposte di eventi da estendere a tutto l’anno e non solo per l’estate.

Sono stati, inoltre, comunicati i nomi dei componenti della lista “Per Ascoli”, soprannominata scherzosamente dallo stesso Di Micco, la lista glamour: Daniela Massi, Barbara Baiocchi, Sara Gualdaroni, Sonia Celani, Diego De Angelis, Giuseppe Sirocchi, Carlo Travaglini, Tiziana Poli, Vittorio Bachetti, Serena Citeroni, Silvia Trobbiani, Claudio Stefanini, Laura Melosso, Walter Bucci, Daniele Circolone, Massimo Tassi, Cristiano Contisciani, Corrado Corradetti, Alessandro Giacobbe, Alida Spurio, Andrea Invidia, Mauro Lavornia, Francesca Tomassetti, Gianna Coccia, Roberto Ciannavei e Luca Tulli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 913 volte, 1 oggi)