ASCOLI PICENO – Si ipotizzava già da qualche giorno, dopo l’entrata della nuova società e questa mattina, giovedì 20 febbraio, l’Ascoli Picchio FC 1898 S.p.A. ha comunicato ufficialmente l’esonero di Bruno Giordano dall’incarico di tecnico della prima squadra e Alberto Mariani da quello di collaboratore tecnico. I rapporti forse non sono stati buoni; sin dall’inizio dell’avventura con il nuovo presidente Francesco Bellini Giordano aveva detto: “In tre anni in serie A con la nuova società” ma recriminava una poca attenzione verso la squadrada rinforzare e i giocatori, mentre i fari erano puntati altrove.

Sarà dunque Flavio Destro il nuovo allenatore bianconero, presentato alle 18 nella sede bianconera. L’ex terzino dell’Ascoli degli anni ’80 ha un contratto che lo lega al club fino al prossimo 30 giugno, con Gilberto Vallesi vice. Ma in prospettiva futura, considerando che Destro difficilmente resterà alla guida della prima squadra, si parla di un possibile ritorno di Giampaolo, allenatore dell’ultima promozione in Serie A.

“Crediamo nella persona, nella sua storia e nella sua ascolanità per valutare in prospettiva chi va tenuto e chi no e per valorizzare i giovani che abbiamo. L’accordo è fino al 30 giugno ma Destro farà comunque parte dello staff anche in futuro – spiega Lovato – non sarà solo un traghettatore perché il rapporto proseguirà anche se probabilmente non alla guida della prima squadra”.

Il nuovo allenatore bianconero dal canto suo vivendo ad Ascoli da trent’anni e conoscendo l’ambiente non può che essere felice della scelta della società: “Ho seguito le partite prima del fallimento oggi ho condotto il primo allenamento e sto visionando dei filmati del Catanzaro per prepararci alla sfida di domenica prossima. Bisogna avere il tempo di capire e valutare la voglia e la qualità dei ragazzi ma la prima impressione durante l’allenamento è stata positiva”.

Per quanto riguarda il modulo non si sbilancia: “Il mio preferito è il 4-2-3-1 ma il sistema di gioco dipende dai giocatori che si hanno e bisogna valutarne la fattibilità adatterò il modulo ai giocatori”.

Lovato poi torna su Giordano a cui la società ha chiesto di non rilasciare dichiarazioni per il momento: “Questa scelta deriva dalla volontà della società di valutare insieme a un persona che stimiamo, il valore tecnico dei giocatori in rosa; in questi giorni si allena con noi anche Cipriani poi valuteremo se farà parte o meno della rosa”.

Destro ha militato nell’Ascoli dal 1985 al 1990, ha iniziato la sua carriera da allenatore nel Montichiari, venendo immediatamente esonerato, è stato poi vice allenatore sulle panchine di Crotone e nel Torino rispettivamente nelle stagioni 2009/2010 e 2010/2011.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 971 volte, 1 oggi)