di Chiara Poli

ASCOLI PICENO – E’ stato presentato questa mattina, martedì 25 febbraio, nella sede dell’Ascoli Calcio l’esperto attaccante Giacomo Cipriani classe ’80 che ha firmato un contratto fino al termine della stagione ma non è detto che possa rimanere anche nella prossima.

“Dopo l’esperienza di Benevento avevo bisogno di trovare una squadra dove giocare con continuità, ho concluso prima del previsto la mia esperienza campana perché dopo l’infortunio e il cambio di allenatore avevo trovato poco spazio ero spesso costretto a guardare le partite dalla tribuna. Qui mi sono trovato subito bene, è un bel gruppo fatto di ragazzi giovani ma bravi e volenterosi di imparare e fare sempre meglio” afferma.

Cipriani ha avuto una carriera importante: acquistato dalla Juventus appena ventenne ha giocato in serie A con Bologna e Sampdoria, ha fatto parte di tutte le nazionali giovanili fino all’Under 21 ma la sua carriera è stata bloccata dagli infortuni: “Dopo i tanti problemi ho imparato a essere umile: le difficoltà mi hanno formato dal punto di vista caratteriale e umano, ho giocato in palcoscenici importanti ma anche Ascoli è una piazza notevole con la sua storia e la categoria dove si trova è solo di passaggio. Sono qui per ripartire”

Venerdì Cipriani sarà l’ex di turno, avendo giocato nel Lecce nella stagione 2000/2001; Destro potrebbe farlo già esordire: “Le qualità del ragazzo le conosciamo tutti – afferma l’allenatore – ha delle caratteristiche importanti che possono servire a noi: è un attaccante con notevole stazza fisicia, dopo tre giorni tra allenamenti e visite abbiamo deciso di tenerlo”.

Se vedremo il centravanti nell’Ascoli del futuro lo deciderà la società, intanto Cipriani afferma che la sua speranza è di fare bene conquistare la fiducia del mister e perché no rimanere qui anche l’anno prossimo: “In campo sono generoso e do il massimo, è una scommessa che fa la società credendo in me”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 685 volte, 1 oggi)