ASCOLI PICENO – Presentata la nuova segreteria provinciale del Pd. Il segretario provinciale, Antimo Di Francesco afferma che si tratta di “scelta fatta sulla base di competenza, capacità ed esperienza.Si tratta di una squadra di alto profilo, con un giusto mix tra nuove energie ed esperienza per le sfide che ci attendono, L’esecutivo è espressione di un progetto politico che si fonda su cambiamento e innovazione. Ci misuriamo con le sfide elettorali: c’è molto lavoro da fare e siamo determinati a raggiungere il successo” continua il segretario provinciale.

“Ascoli è la nostra sfida principale. Siamo noi l’alternativa alla giunta Castelli, fallimentare sotto tanti punti di vista, tradendo gli elettori. Il capoluogo deve tornare ad essere la guida del territorio” conclude Di Francesco.

Anna Casini, riconfermata responsabile organizzativo del partito, lancia un appello a Micaela Girardi “Spero che ripensi alle sue ultime decisioni. Abbiamo bisogno del suo contributo, che è stato molto importante in questi ultimi anni. Le difficoltà devono essere superate. Uniamoci per vincere”.

Matteo Terrani, vicesegretario del partito vuole ” cercare di impegnarmi al massimo per questo ruolo. Sono orgoglioso di mettere a frutto le mie esperienze. C’è bisogno di ricostruire un clima di entusiasmo nel partito.”

La segretaria del Pd ascolano Carla Rossi aggiunge che “sto cercando di creare un giusto clima per la sfida del Comune, amministrato molto male negli ultimi anni. La scuola e la cultura fanno la differenza nel nostro territorio ed è doveroso recuperare la nostra tradizione”.

L’ex sindaco di Grottammare, Luigi Merli si occuperà di enti locali e afferma di “mettere a disposizione quel poco di entusiasmo che mi è rimasto. Questa segreteria dovrà sforzarsi molto per il territorio. Anche a livello nazionale, abbiamo tutta la responsabilità sulle nostre spalle”.

Paolo D’Erasmo, responsabile Sanità e Ambiente sottolinea come “la sfida è grande, il momento è drammatico. Sulla Sanità c’è tanto da fare e aspettiamo di capire cosa vuole fare la Regione”.

Il responsabile del settore Commercio e attività produttive, Pier Francesco Morganti dichiara come “il lavoro sia il problema principale, dobbiamo lavorare duramente su questo aspetto”.

Sara Moreschini, interviene sulla questione della sesta vasca di Relluce: “c’è stato un tavolo tecnico illegittimo in Provincia oggi. Il Pd deve impegnarsi maggiormente sulla questione.”

Giovanni Borraccini si occuperà di Agricoltura e Area Montana e rileva come “l’agricoltura si interfaccia con tutti i settori. Il Pd è molto attento alle aree interne, ma c’è molto da fare su questo settore.”

Sabrina Gregori, di San Benedetto, aggiunge come “aiuteremo il Pd ascolano a riconquistare la città. C’è bisogno di molte risorse nel sociale. Nella mia città lo abbiamo fatto ed è necessario che il capoluogo faccia lo stesso.”

L’ultimo intervento spetta a Simone Splendiani, responsabile del settore Turismo, che aggiunge “che pur nelle gravi difficoltà in cui siamo, il turismo suscita speranze per molti.”

Per la campagna elettorale, il partito sta cercando di far giungere ad Ascoli un esponente di alto profilo. Si parla del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.513 volte, 2 oggi)