OFFIDA – In merito a quanto avvenuto nel pomeriggio del 28 febbraio alla festa de Lu Bov Fint ad Offida, il sindaco Valerio Lucciarini comunica quanto segue.

Dopo tanti anni la manifestazione più caratteristica e coinvolgente del Carnevale Storico Offidano, torna, purtroppo, ad essere contesto di un episodio drammatico e fuori storia. Nell’augurarci che le vittime, di un atto così idiota e da condannare, possano rimettersi al più presto, ed augurandoci che la giustizia dia seguito a rigidi interventi di adeguata repressione, ritengo doveroso rappresentare l’amarezza di tutta la comunità offidana che si ritrova desolata di fronte alla notizia di un episodio che nulla ha a che vedere con lo spirito goliardico, patriottico ed amichevole di uno dei carnevali più straordinari del mondo.

Non avrei più scritto alcun post fino a martedì prossimo e non avrei mai immaginato di trovarmi nella condizione di vivere indirettamente, invece, ancora una vicenda che non ha nulla di sensato, serio e giustificabile, tra l’altro nella contingenza storica che stiamo vivendo.

Dopo tanto tempo salutiamo questa giornata così importante per noi offidani con un velo di marcata tristezza ed immensa, intima, amarezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.238 volte, 1 oggi)