ASCOLI – ll Tribunale di Ascoli ha deciso di convalidare l’arresto di L. S., per l’accoltellamento di tre ragazzi a Lu Bov Fint di Offida. In giornata si potrebbe sapere se il Gip acconsentirà alla richiesta del Pm Cinzia Piccioni per la detenzione in carcere. La difesa si è opposta chiedendo la remissione in libertà o gli arresti domiciliari, tramite anche il braccialetto elettronico. Secondo i legali di L. S., lo stato di salute del giovane non è idoneo per il carcere poiché soffre di attacchi di panico e ansia.

Durante la fine dell’udienza il ventenne ha accusato un lieve malore ed è stato portato all’ospedale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.748 volte, 1 oggi)