ASCOLI PICENO – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dalla Confederazione Nazionale Artigianato e della Piccola e Media impresa, sezione di Ascoli Piceno:

La Cna di Ascoli informa le imprese che nel corso dell’esame del Decreto Milleproroghe la Camera dei Deputati ha inserito un allungamento del periodo di sospensione delle sanzioni SISTRI fino al 31 dicembre 2014. Questa soluzione è certamente meno soddisfacente rispetto alla nostra proposta di prorogare l’operatività del sistema, che per i produttori rimane fissata al prossimo 3 marzo, ma ci consente comunque di avere un periodo abbastanza lungo nel corso del quale le imprese non sono soggette a sanzioni rispetto agli adempimenti SISTRI. Gli uffici della Cna di Ascoli e Porto d’Ascoli sono a disposizione delle imprese per ulteriori chiarimenti.

La data del 3 marzo dunque può essere considerata come una operatività sperimentale, mentre restano in vigore fino al 31 dicembre 2014 gli obblighi cartacei. Al contempo, dai confronti avuti con il Ministero dell’Ambiente, emergono alcune ipotesi di esclusione per le piccole imprese (produttori di rifiuti speciali pericolosi da attività artigianali, commerciali e di servizio con meno di dieci dipendenti); tali ipotesi di esclusione sono state oggetto di discussione nel corso dell’ultimo incontro con il Ministero, e potrebbero essere confermate mediante l’approvazione di un apposito decreto, i cui tempi di emanazione (e il dettaglio dei contenuti) sono al momento incerti vista la fase di passaggio al nuovo Governo. Nel medesimo decreto non sembrano esserci altre semplificazioni rilevanti, ma solo un rinvio ad una valutazione successiva sulla possibilità di superare l’utilizzo dei dispositivi; resterebbe invece confermato l’obbligo di pagamento del contributo annuale per il 2014. Di conseguenza, per i soggetti che restano obbligati al SISTRI, rimangono tutte le criticità da tempo denunciate, criticità che rendono necessario un proseguimento della nostra azione di proposta per il superamento del SISTRI.

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)