ASCOLI PICENO – Il giudice del tribunale militare di Roma ha fissato per il 27 maggio il processo nel corso del quale il caporalmaggiore dovrà rispondere dell’accusa di violata consegna. Tra il 2008 e il 2009 Salvatore Parolisi dopo il contrappello avrebbe ricevuto soldatesse intrattenendole con qualche bevanda alcolica violando una consegna militare e il mancato rispetto di un ordine.

La difesa contesta l’incertezza delle date di quando sarebbe stato commesso il reato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 413 volte, 1 oggi)