ASCOLI PICENO – Sette ammoniti, tre espulsi più che una partita si calcio potrebbe sembrare una guerra ma in realtà il signor De Giudici dal cartellino facile poteva evitare qualche ammonizione di troppo che nel caso di Cipriani nel primo tempo era sorvolabile. Una domenica di bel calcio allo stadio Del Duca e  l’Ascoli dopo cinque sconfitte consecutive torna al successo battendo 2-1 una formazione ostica come il Pisa in piena lotta per salire nella serie cadetta.

I bianconeri scendono in campo con un 4-3-3 che prevede Colomba e Tripoli a supporto di Cipriani in attacco, Schiavino al posto si di Scognamillo in difesa per contrastare Arma e Capece e Carpani a sorreggere il centrocampo insieme a Greco. Capitan Colomba sotto gli occhi del padre in tribuna deve lasciare il posto a Minnozzi al 27’ del primo tempo per una contrattura al flessore destro.

L’Ascoli fa la partita ma è il Pisa a passare in vantaggio al 29’ con un gran colpo di testa di Arma che si infila nella difesa bianconera sul corner battuto da Cia. Passano pochi minuti e Minnozzi atterrato al limite dell’area conquista una punizione splendidamente battuta da Tripoli che beffa Provedel con un tiro a giro.

Cipriani fa reparto da solo e impegna tutta la difesa avversaria e conquista il rigore dopo essere stato atterrato in piena area di rigore da Kosnic che verrà espulso. Tripoli si incarica della battuta e con un preciso tiro nell’angolino sinistro sfata la maledizione che accompagnava i bianconeri dagli undici metri.

Al 71′ Cipriani viene espulso per un ingenuo tocco di mani e si ristabilisce la parità numerica l’Ascoli è costretto a difendere negli ultimi minuti gli attacchi continui dei neroazzurri, ma al 43’ viene espulso anche il centroavanti toscano Arma per un colpo sul ventre di Giacomini.

ASCOLI: Pazzagli, Di Gennaro (69′ Conocchioli), Giacomini, Capece, Schiavino, Magliocchetti, Greco, Carpani, Cipriani, Colomba (27′ Minnozzi, 78′ Scognamillo), Tripoli. A disposizione: Ronchi, Iotti, Giovannini, De Iulis. All. Destro

PISA: Provedel, Pellegrini, Sabato, Mingazzini, Rozzio (45′ Kosnic), Goldaniga, Mannini, Parfait, Arma, Cia (69′ Forte), Napoli (81′ Bollino). A disposizione: Pugliesi, Sampietro, Martella, Giovinco. All. Innocenti

Arbitro: Dei Giudici di Latina

Reti: 29′ Arma, 35′ Tripoli, 55′ rig. Tripoli

Espulsi: 45′ Kosnic, 71′ Cipriani, 90′ Arma

Spettatori 2.233

Incasso: 12.991 euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 568 volte, 1 oggi)