ASCOLI PICENO –“I punti vengono con il bel gioco i complimenti non servono stiamo giocando bene ma è ora di vincere” – così esordisce il centrocampista dell’Ascoli Daniele Greco, l’ala bianconera in un ottimo stato di forma –  in questo nuovo modulo mi trovo bene”

Con Cipriani in attacco è cambiata molto la fase offensiva dell’Ascoli e le ali sembrano più libere e c’è più intraprendenza nelle giocate: “Cipriani ci da una bella mano davanti, tiene palla ci fa salire fa sentire il fisico, e noi possiamo essere più liberi di agire intorno a lui”

E in merito alla gara con il Pisa anche Greco come destro è convinto che l’Ascoli possa giocarsela alla pari: “Col Pisa si parte alla pari faremo di tutto per metterli in difficoltà poi davanti al pubblico di casa ci teniamo ancora di più”.

Sul futuro del centrocampista c’è incertezza ma Greco sembra intenzionato a rimanere:”Pensiamo di partita in partita sono arrivato a Gennaio e per il futuro non lo so ma ad Ascoli mi trovo bene è una città che vive di calcio. I compagni rimasti dopo il fallimento sono rimasti con la mentalità giusta.

La squadra sembra rigenerato dopo l’arrivo di Destro in panchina ma forse le potenzialità c’erano e non erano state espresse.” Puntiamo a dare il massimo –  spiega il centrocampista-spesso non basta prima il futuro prima era incerto non avevamo gli stimoli giusti, ora c’è entusiasmo e soprattutto tranquillità la nuova società e io e miei compagni lavoriamo in maniera più serena e i risultati di questo si vedono nel gioco”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)